Verso Lucca C&G 2017 – Playagame Edizioni

Nella quinta puntata della rubrica Verso Lucca C&G vi parliamo di Playagame Edizioni, ma prima ecco il link alle puntate precedenti.

Avrete probabilmente notato che sulla scatola di Honshu c’è un “2”, il perché mi era stato spiegato l’anno scorso e state per scoprirlo anche voi.

Il gioco n. 1 di questa serie è Dungeon Rush, il genere è lontanissimo da Honshu: preparatevi ad avere colpo d’occhio e mani pronte a colpire la carta del mostro che volete sconfiggere.

Un gruppo di avventurieri è in corsa contro il tempo per superare i tre insidiosi livelli di un mortale sotterraneo: riusciranno a sconfiggere il male arraffando il tesoro?

In Dungeon Rush, i giocatori sono avventurieri che corrono attraverso un pericoloso sotterraneo per eliminare il male che vi si annida, guadagnare monete e migliorare le loro capacità lungo la strada. Dopo tre livelli (con tre turni di mostri in ogni livello) si dovranno affrontare il Signore del Dungeon e il suo Drago.

Nel corso del gioco potrete potenziare i vostri eroi grazie all’esperienza ottenuta sconfiggendo i mostri, diventeranno così in grado di sconfiggere mostri più potenti, la cosa simpatica è che l’eroe che tenete a destra è la mano destra e l’altro la mano sinistra. Per sconfiggere un mostro dovrete usare l’eroe con le abilità necessarie a contrastare il mostro, attenzione quindi a che mano usate! Simpatico, dura meno di 15’, un filler da provare.

Anche il gioco n. 3 è molto lontano da Honshu come genere, Byzanz è infatti un gioco d’aste.

Sei un commerciante che partecipa ad aste per acquistare merci nel Mercato di Bisanzio. Ad ogni turno ogni giocatore può vincere una sola asta puntando le carte dalla propria mano. Il vincitore dell’asta deve posizionare la sua puntata nel Mercato di Bisanzio. Quando un giocatore ha un set di tre prodotti dello stesso tipo può venderli nel Mercato, mantenendo la carta di valore maggiore come profitto. Il gioco termina quando tutte le Merci sono state messe all’asta, il giocatore che ha ottenuto il maggior profitto è il vincitore.

Byzanz è un gioco d’aste e io non amo particolarmente questa meccanica, ma in questo gioco se non riuscirete ad aggiudicarvi i lotti di carte più ghiotti, sarete tra i primi a poter attingere dal mercato, quindi non temete, non rimarrete inesorabilmente indietro. Proprio questa caratteristica non punitiva, che impedisce la frustrazione del giocatore, mi sembra piuttosto interessante, cercherò sicuramente di provarlo.

La terza e ultima novità per Lucca è The Bottle Imp, basato su Il diavolo nella bottiglia di Robert Luis Stevenson dove la bottiglia in grado di esaudire desideri andava venduta a un costo inferiore a quello per cui la si era acquistata, non è bene esserne i proprietari quando si stanno per tirare le cuoia…

Una bottiglia da pochi dollari può esaudire qualsiasi desiderio, ma condurre anche all’eterna rovina. Il segreto è al suo interno e l’ospite inquietante è il vero padrone del destino di chi la possiede. Nel bene o nel male, disfarsene sarà assoluta conquista di libertà.

Più basso è il prezzo maggiori saranno i rischi. Approfitta dei malvagi poteri della bottiglia e trai in inganno gli avversari in questo gioco di carte. Riuscirai a resistere alla tentazione delle carte più appetibili?

The Bottle Imp è un gioco di “Trick taking”, a turno si sceglie il colore che comanda, e tutti devono giocare una carta di quel colore, ma attenzione: giocare una carta più bassa di quella sotto la bottiglia vi farà acquistare la bottiglia e il possessore non otterrà punti alla fine del round. Un gioco molto semplice, ma tutt’altro che banale, sicuramente serviranno un paio di round per entrare nell’ottica giusta, ma potete scegliere voi quanti giocarne, oppure scegliere un punteggio a cui arrivare (300 punti, ad esempio).

La caratteristica che accomuna questi giochi è il costo inferiore a 17 € e le scatole di dimensioni molto contenute, cosa sicuramente apprezzabile.

A Lucca, poi, Playagame inaugurerà la collaborazione con Simple Rules, se cercate giochi per bimbi fate un salto a trovarli, ecco cosa propongono (e l’età consigliata):

  •  Laundry Day (4+); I calzini che spariscono dopo un lavaggio è uno dei misteri più fitti dell’era moderna, scava nella montagna di calzini e riporta l’ordine nell’universo!
  • Matryoshka (5+); Guadagna punti associando correttamente le combinazioni di colori sulla carta ai colori della bambola matrioska corretta e copia il suo gesto prima degli avversari, semplice no? …risate assicurate.
  • Pony Run (4+); I giocatori dovranno cooperare per riuscire a battere il gioco. Bisognerà ricostruire il recinto, fornire ai ponies il cibo necessario e tenere d’occhio i colori dei cavallini. Un gioco dove è fondamentale collaborare per poter raggiungere un obiettivo comune divertendosi.
  • Squeeerrels (6+); Il primo gioco strategico per bambini che vi mette al comando di una squadra di coraggiosi scoiattoli. Bluffa ed ottimizza le tue mosse perché alla fine è solo una questione di noccioline!
  • Toodle-Boobles (5+); Poveri Toodle-Boobles, i loro nomi sono stati dimenticati da tutti! Usa la tua immaginazione per dargli un nuovo nome, ma stai attento! Dovrai ricordarti il nome durante tutta la partita!
  • Magic Hat (5+); Un misterioso sortilegio ha scambiato i cappelli di tutti gli abitanti del regno. Divertiti a riportare tutto alla normalità in questo gioco di memoria, bluff ed un pizzico di magia.

Vi ricordo che a Byzanz potrete comprare merci di tutti i tipi, ma per i giochi da tavolo, vi consiglio MagicMerchant.it

Rispondi