È Azul il vincitore dello Spiel des Jahres 2018

Le nomination allo Spiel des Jahres 2018 sono state annunciate a metà maggio e dopo più di due mesi la giuria tedesca che sovrintende al premio ha assegnato lo SdJ 2018 ad Azul.

Il gioco ha anche vinto il premio As d’Or in Francia, il premio Origins per il miglior family game e il Mensa Select. Quindi lo Spiel des Jahres, forse il premio più ambito, è solo l’ultimo riconoscimento dell’eccellenza di questo gioco.
Ma diamone un’anteprima veloce per chi ancora non ha avuto modo di provarlo.

Azul

2-4 giocatori | 30-45 minuti | Michael Kiesling | Chris Quilliams | Ghenos Games

Gli azulejos, piastrelle di ceramica smaltata in origine di colore bianco e azzurro, furono introdotti dai Mori al tempo della conquista della Penisola iberica. I Portoghesi cominciarono a farle proprie dopo la visita del loro Re Manuel I al palazzo dell’Alhambra a Granada. Il Re rimase talmente affascinato dalla loro bellezza e magnificenza da dare immediatamente l’ordine di decorare anche il suo palazzo in Portogallo con delle piastrelle simili.

In breve: In Azul rivestite i panni di artisti della ceramica incaricati di decorare le pareti del Palazzo Reale di Evora. I giocatori gareggeranno guadagnando punti in base a come avranno posizionato le tessere decorative.

Contenuto scatola: 100 Piastrelle di Resina, 4 Plance del Giocatore, 9 Tessere Vassoio, 4 Segnapunti, 1 Segnalino Primo Giocatore, 1 Sacchetto di Stoffa


Il Kennerspiel des Jahres 2018, il premio dato ai giochi un po’ più pesantucci, è stato vinto invece da Die Quacksalber von Quedlinburg del designer Wolfgang Warsch e pubblicato in Germania da Schmidt Spiele. North Star Games prevede di rilasciare una versione in lingua inglese del gioco che sarà disponibile da novembre 2018.

Inoltre è stato assegnato un premio speciale per Pandemic Legacy: Season 2 di Z-Man Games ai designer Matt Leacock e Rob Daviau.

A riguardo di questo, Tom Felber, un membro della giuria ha voluto aggiungere:

In Pandemic Legacy: Season 2, il gameplay, già ingegnoso, è stato portato ad un livello superiore. Gli autori sono riusciti non solo a creare un sistema di gioco funzionante, ma anche ad accostarci un background interessante. Il principio di essere un “legacy” modifica il tabellone di gioco, i componenti del gioco e le regole in un modo stimolante e talvolta sorprendente. Tutti i futuri giochi legacy dovranno essere valutati sulla base di questo titolo.”

Rispondi