The Witcher e Netflix: Ciri e Yennefer hanno finalmente un volto

È di questi poche ore fa la notizia che sono state scelte le attrici che interpreteranno i personaggi femminili più famosi della saga di The Witcher, Ciri e Yennefer.

Dopo le perplessità che aveva suscitato una notizia trapelata alcune settimane fa, per cui Ciri sarebbe stata scelta appartenente ad una minoranza etnica, apprendiamo con piacere che gli autori hanno deciso di rimanere fedeli al personaggio descritto nei romanzi. Come già trapelato, l’autore Andrzej Sapkowski sta partecipando attivamente alla creazione della serie, e non sappiamo se possa essere dipeso anche da lui il cambio di rotta per mantenere il personaggio simile a quanto da lui ideato. Le attrici scelte per interpretare la figliastra e l’amore di un vita dello strigo più famoso sono, rispettivamente, Freya Allan e Anya Chalotra. Freya Allan è nota ai grandi schermi per aver recitato, ancora bambina, ne La Guerra dei Mondi, mentre Anya Chalotra è apparsa in un episodio della serie The Abc Murders e nel film Wanderlust.

Due attrici non molto famose, che si contrappongono per fama a Henry Cavill, (Superman) che interpretà il protagonista Geralt di Rivia. Cirilla è la giovanissima principessa di Cintra, uno dei regni cardine della storia, mentre Yennefer di Vengerberg, l’amore della vita di Geralt, oltre ad essere una potente maga, è anche una madre adottiva per la stessa Ciri. Nonostante potessero optare per molte altre attrici, le scelte fatte sembrano calzanti con i personaggi descritti nei romanzi, entrambi molto giovani.

Del resto del cast, che attualmente conta all’attivo circa 50 persone, conosciamo già i nomi di Jodhi May (Game of Thrones, Genius) nel ruolo della Regina Calanthe e di Bjorn Hlynur Haraldsson (Fortitude) come suo marito, il cavaliere Eist. Adam Levy (Knightfall, Snatch) interpreterà il druido Saccoditopo e MyAnna Buring a capo della potente scuola di magia di Aretuza, nel ruolo di Tissaia. Completano il gruppo dei nomi già noti, Mimi Ndiweni e Therica Wilson-Read come maghe novizie e Millie Brady come l’emarginata Princessa Renfri.

Di recente la sceneggiatrice si era volutamente presa una pausa da Twitter, la sua piattaforma social preferita, per concentrarsi sulla scrittura dell’episodio finale della serie, e per allontanarsi dalle cattiverie scritte riguardo alle scelte di casting. In una recente intervista ha infatti rivelato come la ricerca per Ciri sia stata estenuante, con più di 200 attrici da tutta Europa prese in considerazione. Si è dimostrata anche comprensiva davanti al polverone sollevato, scatenato soprattutto dal timore dei fan più affezionati, di veder strappata al suo contesto naturale, una storia così radicata nelle radici culturali slave.

Fortunatamente, tramite il Tweet che lascio in calce, la stessa Lauren S. Hissrich ha comunicano la tanto attesa notizia, ovvero che anche il finale è stato scritto. Con un cast che si sta delineando, e una sceneggiatura pronta, non fa altro che salire l’attesa, e la speranza per una serie tv con il botto.

Fonte: Hollywood Reporter

Rispondi