Star Wars: annunciata la serie prequel di Rogue One su Cassian Andor

Disney annuncia il nome del proprio servizio di streaming e lancia una bomba: ecco la seconda serie TV di Star Wars e cosa questa comporta.

Il comunicato di StarWars.com recita:

Il presidente e CEO di Disney, Bob Iger, ha annunciato oggi che Lucasfilm sta sviluppando una seconda serie live-action di Star Wars per Disney+, il nuovo servizio di streaming dell’azienda. La serie, la cui produzione inizierà l’anno prossimo, segue le avventure della spia ribelle Cassian Andor durante gli anni di formazione della Ribellione, precedenti a Rogue One: A Star Wars Story.

Diego Luna riprenderà il ruolo di Andor. “Tornare nell’universo di Star Wars è qualcosa di speciale”, ha detto Luna, “Ho moltissimi ricordi del lavoro fatto insieme e delle relazioni che sono nate in questo viaggio. Abbiamo dinnanzi a noi un’avventura fantastica e questo nuovo formato ci darà la possibilità di esplorare in profondità il personaggio.”

In questa serie thriller di spionaggio scopriremo storie piene di intrighi e audaci missioni per riportare speranza in una galassia stretta nella morsa di uno spietato Impero. La data di uscita della serie non è ancora stata annunciata.

Ed è così che inizia una nuova avventura, non soltanto l’avventura di Cassian Andor, mi riferisco infatti al “nuovo formato” di cui parla Diego Luna. Disney aveva già fatto capire che avrebbe messo in campo un’artiglieria di prim’ordine per fare concorrenza a Hulu, Netflix e via dicendo, con voci che si rincorrono su serie TV dedicate a Loki, Scarlet Witch, ecc. qui abbiamo un annuncio ufficiale: l’arma vincente di Netflix sono le serie TV e Disney lo sa benissimo, questa è la sua risposta.

Se nel 2016 ipotizzavo che non avremmo mai visto alcune serie TV di Star Wars, ora sto cambiando un po’ idea.

Sono mesi che penso che il futuro di Solo: A Star Wars Story non sarà sul grande schermo e che una miniserie sarebbe stata la scelta giusta. L’annuncio di questa serie su Cassian non fa che confermare questa mia ipotesi. Se Solo non ha avuto il successo sperato, Lucasfilm aggiusterà il tiro con quello che ha dimostrato di sapere fare benissimo negli ultimi anni: un formato seriale. Tra l’altro, mi aspetto che venga annunciato a breve Alan Tudyk nel cast, perché non credo che si faranno scappare l’occasione di mettere K-2SO accanto a Cassian.

Chi segue Geek.pizza sa bene chi vorrei a capo di questi progetti e spero ardentemente che il motivo per cui Star Wars: Resistance è stata creata da Dave Filoni e poi lasciata in mano ad altre persone (un po’ come era successo con The Clone Wars, creata da George Lucas e lasciata in mano a Filoni), è che Filoni stia sviluppando le nuove storie di Star Wars con il filo rosso che le lega tutte.

Nello scrivere questo, il pensiero non può che andare a una nave che sappiamo essere presente sopra Scarif durante la battaglia finale di Rogue One, a un certo generale di cui sentiamo parlare all’altoparlante poco prima di vedere un certo droide passare nella scena dei piloti che si apprestano a partire.

Per chi non avesse chiaro il riferimento, mi sto riferendo alla Ghost, a Hera Syndulla e a Chopper. Se non li conoscete, correte a recuperare Star Wars Rebels e già che ci sono, vi dico che nulla mi toglie dalla testa che Filoni abbia in mente una serie su Sabine e Ahsoka (e Thrawn ed Ezra), che sarebbe la più grande figata di Star Wars da… sempre, praticamente.

E voi che serie vorreste vedere?

Fonte: StarWars.com

Rispondi