Verso Play 2019 – Tin Hat Games

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica che si propone di tenervi aggiornati sulle novità che troverete al Play di quest’anno: è il turno di Tin Hat Games. E vi siete persi le puntate precedenti, le trovate qui.

Quest’anno Play Hat Games presenterà una nuova espansione per il suo gioco Hurban Heroes, con tanto di gadget annesso, ed un nuovissimo gioco di ruolo.

………………………………………………………………………………….

UH Profiles

  • Tipologia: Gioco di ruolo (modulo di espansione)
  • Sistema: lancio di dadi

Un’esplosione, nel 2008, distrugge il CERN di Ginevra liberando sul nostro pianeta le Radiazioni Z in grado di risvegliare nei comuni esseri umani Poteri al di là della loro comprensione. Nasce così l’era degli H.E.R.O.es, creature in grado di superare i limiti umani: non più umani e al tempo stesso ancora umani, troppo umani, questi eroi vengono divorati dal mondo della pubblicità e dello showbiz in un mondo corrotto e oscuro, Terra Z, che non conosce pietà e che non guarda in faccia nessuno, nemmeno le proprie neo-divinità.

  • UH Profiles è un modulo di espansione per il gioco di ruolo URBANHEROES che fornisce le statistiche e le informazioni necessarie ad utilizzare i più importanti PNG d’ambientazione nelle varie Stagioni. Risponde ad una esigenza di sempre più giocatori che chiedevano un aiuto per rendere ancora più realistiche le loro sessioni, richiesta cui la Tin Hat Games ha risposto con questa raccolta di profili e schede dei personaggi più importanti di Terra Z: H.E.R.O.es, persone comuni, guerriglieri, animali straordinari, signori della guerra, soldati, indigeni e rivoltosi. Ma anche novità sull’ambiente di gioco con nuove rivelazioni sul lore di ambientazione, sviluppi su alcuni personaggi e qualche anticipazione della nuova espansione in uscita a Lucca C&G:  il Dossier Indigeni e Reietti. All’interno dell’espansione, venduta imbustata in un packaging particolare e venduta in bundle con il Taccuino UrbanHeroes, troverete decine di Archetipi di PNG pronti a popolare i vostri Episodi, alcuni fra i più famosi PNG viventi che hanno cambiato profondamente il mondo di Terra Z e tutte le schede per i principali animali che si muovono nel mondo di gioco. Direi un vero “must have” per tutti i cultori di questo eroico gioco! 🙂

 

 

………………………………………………………………………………….

Xenoscape

  • Tipologia: Gioco di ruolo
  • Sistema: riserva di punti

“XENOSCAPE è un gioco di ruolo post fantascientifico basato sulla sopravvivenza, dalle tinte primitive e tecno-fantasy allo stesso tempo. I giocatori potranno vestire i panni di esseri senzienti, i più rari su Materia, un mondo alieno immerso in un tempo lontano ere dal nostro, dove la natura si è ripresa un mondo pesantemente colonizzato dalla mano parassita dell’Antico Impero umano, di cui oggi rimangono solo poche tristi spoglie ormai sommerse da una biosfera magnificente e terribile.

  • Xenoscape ha un sistema di regole che mischia un’impostazione classica (con tanto di scheda per i personaggi e svolgimento dell’azione nei combattimenti suddivisa in round) con un sistema di gestione risorse/punti per ogni creatura. Ogni personaggio avrà 3 caratteristiche (Mente, Corpo, Riflessi) che sommate fra loro danno vita alle riserve di punti denominate Sistema Nervoso, Sistema Immunitario, Sistema Energetico. Quando un personaggio vorrà compiere azioni specifiche dovrà impiegare queste risorse, “spendendole” nella quantità che preferisce, per tentare di avere successo. Solo tramite il riposo ed ovviamente l’alimentazione, parte fondamentale in un mondo primitivo dominato dal soddisfacimento dei bisogni primari, saranno utili a recuperare tali risorse vitali, sia per la propria salute, sia per l’economia delle propria capacità di sopravvivenza. Un sistema interessante quindi che, da un lato, da il senso della stanchezza del PG dovuto al suo impiego di risorse, dall’altro simula molto efficacemente l’andamento naturale delle cose, con la necessità di riposo e nutrimento per recuperare le forze… pardon… i punti. Un gioco sicuramente da tenere d’occhio e non sottovalutare.

 

………………………………………………………………………………….

Trovo strano che qualcuno non si sia inventato un “Capitan Play” come testimonial del nostro appuntamento ludico annuale… o forse c’è e non lo so… comunque ci si vede intanto su magicmerchant.it!

 

Rispondi