Tolkien Estate si dissocia dal film biografico in arrivo sull’autore de Il signore degli anelli

Pare che non corra buon sangue tra i detentori dei diritti sulle opere di Tolkien e Fox, che sta producendo il film “Tolkien”.

Un freddo scambio di dichiarazioni ha avuto luogo di recente in merito a: Tolkien, il film biografico che sarà diretto da Dome Karukoski e vedrà nel cast Nicholas Hault e Lily Collins.

Un piccolo passo indietro: nel 2017 Christopher Tolkien si dimette, alla veneranda età di novantatré anni, da presidente della Tolkien Estate, di lì in poi era stata prevista una linea più morbida da parte dell’azienda che si era resa protagonista di varie azioni legali nel corso degli anni.

In netto contrasto con queste previsioni è stata rilasciata una laconica dichiarazione da parte dell’organismo, che suona molto come “TU NON PUOI PASSARE!”

La famiglia di J.R.R. Tolkien e la Tolkien Estate sono a conoscenza del film di Fox Searchlight intitolato Tolkien, la cui uscita è prevista per maggio 2019.

La famiglia e l’Estate desiderano rendere noto che non hanno approvato, autorizzato o avuto parte nella realizzazione di questo film e non approvano né il film, né il contenuto in alcun modo.

In seguito un portavoce della Tolkien Estate ha dichiarato a The Guardian che la dichiarazione fatta non era da intendersi come una velata minaccia di azioni legali (non sarebbe affatto la prima volta, in passato hanno ottenuto 80 milioni da Warner Bros) ma la semplice intenzione di chiarire la posizione in merito al film e relativa produzione.

Fox risponde così:

Siamo molto orgogliosi del film su Tolkien di Dome Karukoski, che copre i primi anni della straordinaria vita di J.R.R. Tolkien e non rappresenta temi oggetto dei suoi romanzi. Non abbiamo lavorato con Tolkien Estate a questo progetto, ma il team che ha realizzato il film ha un profondo rispetto e un’altissima ammirazione per il signor Tolkien e per il suo fenomenale contributo alla letteratura.

Una dichiarazione molto diplomatica e altrettanto fredda, dove la Fox fa un bel sorriso di circostanza e si prepara a monetizzare su un prodotto per il quale non dovranno scucire un soldo ai detentori dei diritti sulle opere di Tolkien, trattandosi di una biografia in cui i diritti d’autore dei romanzi non potranno essere tirati in ballo.

Ben altra sarà la musica per la serie TV su Il signore degli anelli che verrà prodotta da Amazon in accordo con Tolkien Estate, potete star certi che nessuno brontolerà.

Fonte: io9

Articolo scritto a quattro mani con Damiano D. Mareri

Rispondi