MIG Novità Kickstarter: Sankokushin – Five Sacrifices

Sankokushin: Five Sacrifices è un gioco da tavolo cooperativo per 1-4 giocatori che verrà lanciato su Kickstarter da Axis Mundi Games nella seconda metà del 2020.

GENERALITÀ

  • Nome: Sankokushin: Five Sacrifices
  • Editore: Axis Mundi Games
  • Tipologia: Cooperativo
  • Meccaniche:
    • Gestione personaggio e azioni
    • Gestione della mano
    • Costruzione Città
    • Abilità asimmetriche
    • Lancio di dadi
  • Numero giocatori: 1-4
  • Tempo per partita: 90-180 minuti

COSA C’È DA ASPETTARSI?

Ambientato in un immaginario Giappone medievale, la storia di Sankokushin nasce da un mesto evento conosciuto come “Incidente di Yamashiro” accaduto appena 4 anni prima nei pressi del palazzo che si erge sulla cima della città, ora luogo maledetto in cui tempo e spazio si confondono. Oggi il governo della città-stato di Yamashiro appare debole perché diviso dai quotidiani disordini sociali e dalla sete di potere dei vari clan della città che li alimentano.  

Di partita in partita i giocatori vivranno un’intensa campagna in cui cercherannno di portare i loro eroi verso un nuovo futuro per la terra di Yamashiro. In questo lungo cammino dovranno preoccuparsi di come sviluppare la propria città e saranno ostacolati da nemici impavidi che non avranno paura di affrontarli. Sarà proprio l’interazione con i cittadini e con gli avversari dei loro combattimenti che i giocatori scopriranno la storia che fa da sfondo alle loro vicende, svelando i perché dietro agli eventi del mondo di cui fanno parte.

Sankokushin può essere giocato fino a 4 giocatori, ognuno con il proprio personaggio giunto nella città di Yamashiro per un motivo diverso e con una propria storia da raccontare. Ogni eroe sarà provvisto della propria miniatura ma, tenendo conto anche dei nemici, nel gioco sarà prevista almeno un’altra dozzina di miniature, in funzione comunque dell’andamento della campagna su Kickstarter.

Tra gli obiettivi principali del gioco vi è l’interazione con gli alleati e i nemici; interazione non legata prettamente ai soli combattimenti, ma che ricoprirà la sfera psicologica e diplomatica in modo da influenzare i personaggi con cui ci si interfaccerà condizionandone il comportamento futuro. Proprio le relazioni che gli eroi svilupperanno con ogni nemico saranno ciò che renderà ogni campagna di gioco unica e diversa dalle altre. Sarà quindi questa la scelta duale che si presenterà ad ogni incontro con un nuovo personaggio del gioco: combattere o essere diplomatici?

Ogni nemico avrà la sua personalità e reagirà in modo diverso alle scelte dei giocatori. 

Ogni nemico sarà provvisto anche di un registro in cui i giocatori annoteranno i risultati di ogni combattimento e verranno a conoscenza delle conseguenze delle proprie scelte sull’atteggiamento del nemico.

CREAZIONE DEL PROPRIO STILE

Il sistema di combattimento basato su dadi e carte permette di sviluppare il proprio personale stile marziale variando su 3 diverse Posizioni di Guardia durante il combattimento, alle quali corrisponderanno opportuni dadi D8 con valori differenti che influenzeranno così potenza, precisione e difesa dagli attacchi nemici. Ogni guardia avrà quindi i suoi pro e contro e inoltre potrà essere associata a precise abilità e tecniche. 

Ogni giocatore potrà sperimentare dozzine di ruoli e sviluppi del personaggio contro avversari intelligenti che apprenderanno le strategie e si modificheranno in conseguenza dello stile dei giocatori: il nemico non sarà quindi lo stesso quando lo si incontrerà nuovamente.

L’INFLUENZA SUI NEMICI

Con il carisma e la diplomazia i giocatori potranno modificare il comportamento dei nemici durante i combattimenti. La violenza, infatti, potrà non essere sempre il modo più congeniale di affrontare uno scontro.

ALLA GUIDA DELLA PROPRIA PATRIA

La città di Yamashiro ha bisogno di risorse per sviluppare strutture e servizi. Le risorse trovate durante le avventure e i combattimenti saranno utili proprio a questo scopo: aiutare la popolazione e l’economia di Yamashiro. Queste strutture saranno rappresentate da delle tessere esagonali che verranno posizionate sulla mappa: questo piazzamento di tessere sarà molto importante perché permetterà di sbloccare abilità, oggetti, lavori, denaro e molto altro ancora.

LA NARRATIVA IN SANKOKUSHIN

La narrativa, come in So Long My World, prevederà periodi brevi ed enfatici che renderanno conto di molto in poco. Per includere la storia all’interno del gioco saranno utilizzati sia un libro, molto sottile e dedicato ai punti cardine della storia, sia le carte, che seguiranno le trame dei vari personaggi della città.

GRAFICA E ILLUSTRAZIONI

Della parte artistica se ne occuperanno Lorinda Tomko e Bagus Hutomo (artisti del famosissimo Kingdom Death Monster) e collaborerà anche Stephanie Gustafsson (artista di Middara). Pare che ci sia un altro nome importante che sta lavorando al progetto, nome che però non possiamo ancora dirvi.

Rispondi