Chartae, nuovo gioco di Knizia, in uscita ad Essen Spiel 2019

Un piccolo gioiellino si scorge all’orizzonte! Continua la serie di giochi pocket di XV Games, questa volta ideato da un autore di tutto rispetto. Dopo aver avuto la possibilità di consumarlo in versione PnP, ora giungono le immagini di quella che sarà la grafica definitiva. Sto parlando di Chartae, titolo astratto ad informazione quasi completa, per due giocatori, creato dal maestro Reiner Knizia appositamente per il fiorente catalogo XV Games.

Lingua: italiano
Dipendenza dalla lingua: inesistente
Autore: Reiner Knizia
Casa editrice: XV Games
Giocatori: 2
Età: 7+
Durata: 10 minuti
Anno: 2019
Categoria: astratto strategico

L’aspetto grafico, ad opera di Michael Mor e Rita Lombardi, è stato realizzato attingendo da vere mappe nautiche antiche. Come più volte sottolineato dallo stesso Marcello Bertocchi, l’apparenza non vuole nasconderne la natura di astratto, ma anzi renderlo più appetibile agli occhi dei novizi del genere, facendo da trampolino di lancio verso giochi più “freddi”. 

Meccaniche di gioco

I giocatori assumeranno il ruolo di cartografi intenti a discutere sulla composizione delle mappe delle loro recenti scoperte. 

Una volta scelto se prendere il controllo delle zone di Mare o di Terra, verranno mischiati i 9 tasselli quadrati che compongono il gioco, posizionando al centro quello con la rosa dei venti, e creando una pila coperta con i rimanenti. 

A turno i giocatori potranno posizionare ortogonalmente una delle tessere non ancora piazzate (ruotandola a piacere prima di posizionarla), o decidere di ruotarne una già in gioco, di 90° in senso orario. Scelta quale azione fare, sarà la volta del giocatore avversario. Non sarà possibile per i giocatori effettuare l’azione di rotazione più di due volte, quindi la terza dovrà essere obbligatoriamente un posizionamento. Si continuerà così fino a che verranno messe in gioco tutte le tessere, completando una mappa di 3×3. 

Vincerà chi riuscirà ad unire più zone del proprio tipo. 

Considerazioni

Il gioco si spiega davvero in pochi minuti, e ogni partita si assenta sulla decina di minuti al massimo, ma la profondità che lo caratterizza è ben altra cosa. La possibilità di ruotare le tessere mette in discussione qualsiasi piazzamento, rendendo necessario studiare ogni mossa con attenzione. 

La sua immediatezza di apprendimento, così come il nome di Knizia, lo rendono interessante anche per chi si avvicina per la prima al mondo degli astratti. 

Sarà possibile provarlo allo stand 5-105F di Essen Spiel 2019, e più comodamente a Lucca, dove si potrà anche acquistare al prezzo di 12,90€, ulteriore motivo per non lasciarselo scappare.


Trovate tutti gli altri titoli del catalogo XV Games su MagicMerchant.it.

Rispondi