Calendario dell’Avvento – 20 – Post Scriptum e Demoelà ci portano a combattere a Milano

Dietro questa ventesima casellina del calendario dell’avvento c’è in palio un gioco che vi farà spremere le meningi, nessuno mette Radetzky in un angolo.

Il gioco che vi regaliamo oggi (ma avete visto gli altri?) è Radetzky – Milano 1848, un gioco cooperativo per 1-5 giocatori di Alberto Barbieri, Marco Garavaglia, P.S. Martensen. La missione è quella di liberare Milano dalle truppe austriache e per farlo userete un mazzo di carte. Se non fossi in letto con la febbre, avrei già fatto uscire un articolo approfondito su questo gioco, ma dovrete accontentarvi della mia anteprima.

Alcune partite a Radetzky – Milano 1848 mi ha fatto capire che:

  • La versione facilitata del gioco non deve essere nemmeno considerata.
  • Battere Radetzky è veramente un’opera di cesello: se spingete troppo, gli Austriaci risponderanno con vigore, se spingete troppo poco, la loro presenza sarà incontrastabile.

Un uso interessante della mano di carte (Uso la carta per la sua abilità speciale o me la tengo per combattere? E se, invece, la scartassi per potenziare una delle abilità speciali?) e una sensazione di oppressione che rende molto bene l’ambientazione.

Domani parto per andare dai miei per Natale e la mia copia di Radetzky è già nel sacchettone dei giochi, se vi interessasse.

Se perdete, potete sempre prendervela con qualche insorto traditore. Si sa, quando c’è di mezzo Radetzky, tra gli insorti c’è sempre qualche mela… marcia!

Per avere questo gioco in regalo, non dovrete vedervela con Radetzky, la questione è molto più semplice.

  • Metti mi piace alla pagina Facebook di Geek.pizza
  • Metti mi piace alle pagina Facebook di Post Scriptum e Demoelà
  • Commenta questo post su Facebook indicando due numeri da 1 a 90 e taggando un amico o un’amica con cui vorresti scacciare Radetzky da Milano e condividilo pubblicamente.

Chi indovinerà con il primo dei due numeri il numero jolly dell’estrazione del Superenalotto del 28.12.2019 si aggiudicherà la copia del gioco, in caso di parità vincerà chi si sarà avvicinato di più al numero superstar con il secondo dei due numeri. Tutto chiaro?

Nota: se avete già vinto un premio in questo calendario dell’avvento, non potete partecipare a questa estrazione.

Rispondi