Omnia: alla scoperta di Leonardo da Vinci

Omnia: alla scoperta di Leonardo da Vinci

Quest’oggi andiamo a parlare di Omnia, un nuovo gioco da tavolo ispirato alla vita di Leonardo da Vinci, che vi farà immergere nel suo mondo attraverso le sue opere, le sue invenzioni, e i personaggi famosi che lo hanno influenzato.

Omnia, progettato da Cristian Confalonieri, ed edito da Studiolabo, è un gioco piuttosto semplice, divertente e alquanto rilassante. Adatto a diversi contesti di gioco e a molteplici età (consigliata almeno dagli 8 anni in su), ha un obiettivo anche educativo, raccontando la storia del Rinascimento Italiano attraverso gli occhi di un genio nostrano: Leonardo Da Vinci.

Carta omni cosa vince” – Preparare il tavolo

La scatola di gioco si compone di 92 carte e 18 monete, tutto il necessario per giocare partite dai 2 ai 4 giocatori. Le illustrazioni, a cura di Roberta Esposito, hanno il pregio di mescolare l’arte e l’estetica tipica di Leonardo, ricca di dettagli e minuziosa nei particolari, e la funzionalità di una carta da gioco che, seppur in stile minimalista, è abile a riportare molti aspetti della vita dell’artista e del suo tempo.

La prima cosa da fare quando si inizia una partita, è prendere dalla scatola il numero necessario di carte per giocare, le quali possono variare in base al numero dei partecipanti, e iniziare il setup. Questo consiste nel mescolare le carte Città, Opera, Invenzione e Personaggio, che andranno disposte sul tavolo come in foto e costituiranno le carte fra cui il giocatore potrà scegliere per formare la sua collezione.

Ecco il setup di una partita di Omnia!

Non poteva mancare una delle più celebri invenzioni di Leonardo

Le tipologie di carte si distinguono non solo per colore e illustrazione, ma anche per la loro funzionalità all’interno del gioco:

 

  • Le carte Città: queste carte formeranno il mazzo degli obiettivi da seguire per collezionare punti e vincere la partita. Attraverso l’azione che riguarda queste ultime, si potranno visionare le prime tre carte del mazzo, e scegliere quale mettere in gioco. L’obiettivo scelto, sarà attivo e darà punti nella fase finale, per tutti i giocatori.
  • Le carte Personaggio: amici, rivali o personalità incontrate da Leonardo, rappresentano uno dei tanti modi per guadagnare punti e azioni bonus. Queste ultime saranno indicate in basso, accompagnate da un simbolo a forma di fulmine (che indica appunto la possibilità di svolgere un’azione immediata al di fuori delle carte Azione).
  • Le carte Opere e Invenzioni: due mazzi dalla stessa funzionalità, andranno a comporre la collezione dei giocatori e sono il veicolo principale per ottenere punti seguendo diversi criteri: la maggioranza di esse, il possesso di coppie o terzetti di carte dallo stesso colore o non, e cosi via.
  • Le carte Azione: quelle che permettono le giocate, riportano due simboli al centro della carta che richiamano i simboli delle carte sopracitate. Esse permetteranno infatti di interagire con le altre carte, pescando opere o invenzioni, comprando personaggi o accumulando monete dalla scorta.

Alcune carte, disseminate tra i mazzi, avranno riportato sopra il viso dello stesso Leonardo, e avranno un costo in monete (così come alcuni personaggi) che conferirà punti nella vittoria finale e azioni bonus immediate; non potranno però essere utilizzate come Opere o Invenzioni nel conteggio finale.

Usare l’ingegno, porta alla vittoria – Il Gioco

Preparato il tavolo, inizia la prima delle due fasi di gioco: ogni giocatore andrà a pescare sette carte e una moneta e sceglierà quali carte conservare attraverso un  draft. I partecipanti terranno due carte e passeranno le altre all’avversario alla loro sinistra, e così via fino a che ogni giocatore avrà in mano sette carte. Questa fase è fondamentale in quanto non si avrà possibilità di pescare altre carte azione o di scambiarle, quindi la propria strategia sarà già delineata.

I turni che compongono una partita, sono sei, in cui ogni giocatore dovrà giocare una carta azione, la quale appunto permetterà loro di ampliare la loro collezione, raccogliere monete o svelare nuovi obiettivi (attraverso le carte Città). Quest’ultima azione è una delle più importanti in quanto non riguarda solamente la giocata propria, ma influenza direttamente anche gli avversari, che dovranno più o meno rivedere la propria strategia in corsa. La fase del draft ritorna importante anche durante il gioco, in quanto una carta dalla propria mano, non verrà giocata, venendo scartata alla fine.

Al termine dei round, verranno calcolati i punteggi in base agli obiettivi conseguiti attraverso la propria collezione, personaggi e monete; nei casi di parità, i punteggi verranno divisi tra i giocatori, arrotondando sempre per difetto. La persona che avrà il punteggio più alto, sarà decretato vincitore.

La semplicità è l’ultima sofisticazione – Considerazioni

Tutto lo stile di Leonardo in una carta da gioco.

Giocando diverse partite, ho compreso al meglio l’obiettivo di Omnia, e il suo potersi adattare a diversi contesti di serata: dal gioco rilassante di fine serata, a un gioco a scopo educativo per giovani che non conoscono le meraviglie di Leonardo, o ancora, appassionati d’arte che si avvicinano al gioco da tavolo. L’equilibrio fa da padrone e la partita può essere ribaltata da un momento all’altro grazie al sistema delle carte Città che mettono in gioco nuovi obiettivi e varianti.

  • La semplicità del gioco e la breve durata delle partite, rendono Omnia, un gioco snello, semplice e molto veloce da giocare.
  • La variabilità e la longevità è piuttosto solida, mantenuta dal sistema di carte Città che possono mettere in ogni momento del gioco un nuovo obiettivo e sconvolgere le strategie dei giocatori.
  • Le illustrazioni non hanno bisogno di ulteriori presentazioni, vincitrici del premio per il miglior artwork di un gioco inedito a Lucca Comics and Games 2019.
  • Il materiale di gioco e la scatola sono davvero di ottima qualità, dello stesso stampo minimalista delle carte.

Il gioco sarà presente da settembre 2020 in tutti i negozi specializzati, mentre se avete voglia di giocare e dare una svolta alla vostra estate, non c’è altro da fare che andare su MagicMerchant.it

E se l’articolo ti è piaciuto e vuoi restare sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra NewsGeek settimanale!

Gabriele "Millennial Geek" Russo

Ventenne con la passione per i giochi di ruolo e le ambientazioni sci-fi/cyberpunk piene di mutazioni. Dipendesse da me vivrei a Night City, dove lo stile e la moda, fanno da padroni!

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: