Geek.pizza

Cowabunga!

Level 9

Level 9

Level 9 ci promette di farci giocare a un altro livello! Scopriamo se questo Tetris, oltre a ricordarci le tabelline, saprà anche farci divertire!

Level 9 è un gioco competitivo per 1-4 giocatori, pubblicato in Italia nel 2017 da dV Giochi. Level 9 nasce da un’idea di Peter Wichmann, è adatto dagli 8 anni in su e una partita dura in media 20 minuti, indipendentemente dal numero di giocatori al tavolo (ok, forse se giocate con un “pensatore seriale” qualcosa di più).

Come si gioca

Level 9 è composto da 80 tessere numerate da 0 a 9, un mazzo di 20 carte anch’esse numerate da 0 a 9 e un A4 di regole estremamente chiaro.

Una partita a Level 9 dura 20 turni, pari al numero delle carte del mazzo e al numero di tessere che ogni giocatore dovrà posizionare. In ogni turno viene girata una carta che rappresenta una tessera e ciascun giocatore dovrà posizionare nella propria area di gioco la tessera mostrata dalla carta. Le tessere hanno la forma di polimini e rappresentano un numero. Potranno essere posizionate a piacere sul tavolo ma, a differenza della maggior parte degli altri giochi, solo rivolte verso l’alto. La particolarità del gioco è che le tessere possono (e dovranno se si vuole vincere) anche essere piazzate al di sopra di altre tessere, a condizione che ogni spazio che viene coperto al livello inferiore non sia vuoto.

Al termine della partita vince il giocatore che ha realizzato più punti. I punti si contano moltiplicando il valore della tessera per il piano a cui si trova, contando i piani a partire dallo 0. Quindi un 5 appoggiato sul tavolo varrà 0 punti (5 * 0) mentre un 7 appoggiato al primo piano varrà 7 (7 * 1) punti e un 8 al secondo piano varrà 16 (8 * 2) punti e così via…

Il gioco in solitario ha le stesse identiche regole e la sfida è contro se stessi per ottenere un punteggio migliore.

Cosa ne penso

I materiali del gioco sono buoni e perfettamente funzionali, una nota di merito va all’inserto in plastica che permette di riporre le tessere in ordine e diventa un pratico dispenser da usare durante la partita (tempo di setup praticamente azzerato!). Inoltre, la dimensione è quella esatta della scatola e quindi anche se posizionate la scatola in verticale (e non dovrebbero esistere altre opzioni) le tessere rimarranno al loro posto.

La meccanica del piazzamento polimini o piace o non piace e se vi piace vi piacerà anche in questo gioco, anche se non poter capovolgere le tessere in certe situazioni è davvero frustrante (personalmente avrei preferito poterle posizionare anche capovolte). Se volete farlo a casa vostra però vi assicuro che non verranno i vigili a controllare se rispettate il regolamento.

Uno dei punti di forza di Level 9 è sicuramente l’immediatezza in quanto si spiega in un minuto, può giocarci davvero chiunque e una partita tira l’altra. Un punto debole invece, almeno per alcuni, è il fatto che il gioco è un completo multisolitario in quanto non c’è nessuna possibilità di interazione con gli altri giocatori. Quindi se avete più copie del gioco potete anche giocare in più di 4 oppure da remoto ciascuno con la propria copia. Ho scritto “per alcuni” perché ci sono persone, tra cui il sottoscritto e mia moglie, che apprezzano i giochi anche se non presentano interazione perché è comunque piacevole sfidarsi per misurare chi ha fatto le scelte migliori.

Un altro aspetto criticabile è il fatto che la partenza dei giocatori è perfettamente simmetrica quindi più giocatori potrebbero posizionare le tessere nello stesso identico modo e fare una partita identica. Personalmente non guardo molto come posiziona l’avversario e già alla terza tessera di solito un discostamento c’è, però è un dato di fatto che forse si poteva evitare, ma ne riparliamo nel prossimo paragrafo.

Il feeling di Level 9 da una partita all’altra non cambia, cambia invece l’ordine delle carte e quindi delle tessere da piazzare; di conseguenza, anche se non proverete esperienze nuove, sarà comunque sempre sfidante. Il gioco è quindi fortemente consigliato ai giocatori che amano i puzzle e i giochi di incastri totalmente asettici e privi di ambientazione (alla Ganz Schon Clever per intenderci). Se appartenete a questa categoria il gioco vi creerà dipendenza, se invece cercate un’ambientazione o volete vivere delle emozioni credo abbiate già capito che non dovete cercarle qui.

Espansioni e promo

Level 9 non ha avuto nessuna espansione, forse anche perché il sistema numerico più usato dagli umani è rimasto quello decimale dal 2017 ad oggi…

Sono state però distribuite, anche da dV Giochi, 2 promo:

  • Tessere iniziali: La promo si compone di 4 tessere con 4 forme diverse. Queste si distribuiscono a inizio partita e correggono il difetto di cui vi ho parlato prima: sarà infatti impossibile fare 2 partite identiche.
  • Tessere aggiuntive: La promo si compone di 8 tessere uguali, ne vengono distribuite 2 a ciascun giocatore e si potranno posizionare a piacere durante la partita.

Come potete immaginare il mio consiglio è di recuperare almeno la prima, perché in effetti migliora uno dei punti deboli del gioco.

In conclusione se siete degli amanti del genere sicuramente è un gioco che vi piacerà e che proporrete anche agli amici non giocatori; se non l’avete già in libreria potete recuperarlo sul nostro sito preferito MagicMerchant.it. Se invece vivete in provincia di Sondrio potete anche solo provarlo prendedolo in prestito in qualsiasi biblioteca della provincia grazie alla collaborazione tra la Biblioteca di Morbegno e l’associazione Morbo Ludens!

migio

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: