Geek.pizza

Cowabunga!

LINJA: astrattismo e geometria sui vostri tavoli.

LINJA: astrattismo e geometria sui vostri tavoli.

Una tovaglia che ricorda un’opera di astrattismo geometrico, qualche bastoncino di bambù e dei rocchetti di legno, questo è quello che ci siamo trovate davanti quando abbiamo deciso di apparecchiare Linja sulla nostra ultima tovaglia!

Linja è un gioco astratto per soli 2 giocatori edito dalla Steffen-Spiele nel 2003, della durata di 10/20 minuti (così dice l’elegante scatola,  ma si sa che con gli astratti il tempo è relativo) destinato ad un pubblico di età superiore agli 8 anni.

Linja è giunto sulle nostre tovaglie grazie alla distribuzione italiana della XV Games.

All’interno della scatola, che potrebbe sembrare un porta bacchette orientale, troviamo 12 rocchetti di legno rossi, 12 rocchetti di legno neri, e 7 bastoncini di vero bambù. Con questi semplici materiali l’autore, Steffen Mühlhäuser, ha creato un gioco dalle meccaniche eleganti, immediato, tattico e avvincente.

Andiamo ora a vedere, nel dettaglio, la preparazione del gioco e le regole, che non troverete in italiano all’interno del regolamento.

SETUP

  • Ponete i 7 bastoncini di bambù al centro del tavolo in modo che siano paralleli ed equidistanti ( lo spazio tra di essi deve essere necessario a farci stare comodamente i rocchetti in fila all’interno)  (Fig.1)
Fig. 1
  • Posizionate 6 rocchetti rossi e 6 rocchetti neri rispettivamente nella prima e nell’ultima area di gioco (Fig. 2)
Fig. 2
  • Posizionate poi un rocchetto di ogni colore nelle restanti aree (Fig.3)
Fig. 3

COME SI GIOCA

Stabilite casualmente il colore che inizierà per primo. Ogni giocatore, durante il proprio turno, dovrà necessariamente muovere uno dei propri rocchetti di uno spazio verso il proprio traguardo (l’area inizialmente occupata dai 6 rocchetti avversari).

Dopodiché bisognerà verificare se nell’area di arrivo del rocchetto (traguardo escluso) sono presenti uno o più rocchetti di qualsiasi colore: a questo punto il giocatore avrà diritto ad una seconda mossa, chiamata nel regolamento Follow Move, la quale consiste nello spostare un qualsiasi altro rocchetto del proprio colore, anche quello appena utilizzato, di un numero di aree pari al numero di rocchetti presenti nell’area di arrivo del primo rocchetto che è stato mosso.

A questo punto se con la seconda mossa, la Follow Move, si raggiunge con il numero esatto di movimenti il traguardo, il giocatore attivo avrà diritto ad un’ultima mossa, denominata nel regolamento Bonus Move. Essa consiste nella possibilità di muovere di un solo spazio, in avanti o indietro, qualunque  rocchetto di qualsiasi colore. Attenzione però, la Bonus Move non dà diritto ad un ulteriore mossa.

Il gioco termina quando entrambi i pezzi dei giocatori si sono oltrepassati a vicenda, ovvero quando nessun rocchetto rosso è accanto a un rocchetto nero (Fig. 4)

Fig. 4

CALCOLO DEL PUNTEGGIO

Le aree di gioco hanno un punteggio assegnato, di conseguenza la posizione dei vostri rocchetti determinerà il vostro punteggio finale.

Ogni vostro pezzo che ha raggiunto il traguardo guadagnerà 5 punti, ogni pezzo presente nell’area immediatamente precedente guadagnerà 3 punti, 2 punti quelli nell’area ulteriormente precedente… ecc. (vedi fig. 5)

Fig. 5

Se uno o più dei vostri rocchetti è rimasto nell’area punteggio avversaria, riceverà il corrispettivo punteggio in negativo.

CONCLUSIONI

Linja è un gioco che potrebbe attirare l’attenzione di tutti coloro che cercano una sfida astratta diversa dal solito, una sfida che lega l’aspetto tattico ad una sorta di frenetica corsa per raggiungere più in fretta possibile la base avversaria.

Ammettiamo, in tutta sincerià, che cercare di spiegare questo gioco non è stata impresa facile. Ci auguriamo che gli esempi visivi possano essere ulteriormente d’aiuto. In ulteriore supporto vi lasciamo il nostro simpatico gameplay completo!

E non mancate di farvi un giretto su MagicMerchant.it

Club della Tovaglia

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: