Geek.pizza

Cowabunga!

Verso Play 2022 – Giochix

Verso Play 2022 – Giochix

Sedicesima tappa della strada Verso Play, ecco le novità targate Giochix.

Volete sapere cosa hanno in serbo le case editrici per Play? Eccovi tutte le tappe del nostro viaggio Verso Play 2022, ci vediamo a Modena tra…

00giorni
00ore
00minuti
00secondi

Giochix ha una nutrita lista di novità, vediamo insieme i giochi che propongono.

Block and Key

Autore: David Van Drunen | Artista: Edu Valls | Giocatori: 1-4 | Durata: 20-40 | Età: 8+

Pronto alla battaglia per posizionare fino all’ultimo blocchetto, risolvere le carte Chiave e gli Enigmi? Ecco il primo gioco tridimensionale dove ogni giocatore ha un proprio punto di vista!

Un gioco che sfrutta il dualismo 2D \ 3D del cubo. Il lato da cui lo vedete giocando è il lato che dovete considerare per la realizzazione delle vostre carte obiettivo, ma i polimini che andrete a posizionare potranno aiutare anche a realizzare composizioni non vostre, viste da un altro punto di vista, naturalmente. Qualche dubbio sull’ergonomia l’avrei, ma l’estetica mi pare vincere a mani basse, insomma, lo proverei volentieri.

AuZtralia Big Z Box

Autore: Martin Wallace | Artisti: James Colmer, Sam Turner | Giocatori: 1-5 | Durata: 30-120 | Età: 13+

Una nuova scatola del gioco con tray personalizzato in grado di contenere tutti i componenti di Auztralia + le due nuove espansioni del gioco Tazmania e La Vendetta degli Antichi.

Attenzione: non comprende il gioco base AuZtralia (i cui componenti possono però essere inseriti nella Big Box).

SCOPE Stalingrad

Autore: Juan A. Nácher | Artista: Matias Cazorla | Giocatori: 2-4 | Durata: 10-15 | Età: 12+

Scope è un gioco veloce e coinvolgente di 10 minuti a partita, con vari livelli di difficoltà e regole che si spiegano in due minuti sull’orologio. Lo scopo è eliminare i cecchini avversari, o nelle partite avanzate, fare più punti possibili eliminando ufficiali e corpi d’elite.

Quando per la prima volta ebbi modo di provare Scope, pensai che fosse una semplice variante di battaglia navale. In realtà, giocandoci, ho scoperto che il gioco offre MOLTO di più, ma andiamo in ordine. Scope è un gioco per due giocatori nel quale si scontreranno i cecchini dell’Armara Rossa e della Wehrmacht. La meccanica è molto semplice: a turno si sceglie una carta dello schieramento avversario e si spara con uno dei propri cecchini. Si rivela la carta avversaria e si mette una carta “sparo” in uno degli incroci di carte che contiene un proprio cecchino. Vince chi per primo elimina i cecchini avversari. Semplice no? Il twist del gioco è la presenza di diversi tipi di unità, oltre ai cecchini, con i quali poter eseguire azioni diverse. Un gioco dinamico, veloce, portatile e capace di soddisfare tutti i palati. Qui il mio tutorial.
[Lorenzo – The Board Game Physicist]

Trinidad Deluxe

Autore: Michele Quondam | Artista: Fabio Porfidia | Giocatori: 1-5 | Durata: 90-150 | Età: 14+

1580, South America: a new colony born on the ashes of the previous settlement. The difficulties are many: the natives who try to repel the invader, the laking of resources, the English Corsairs who threaten destruction. Will you succeed in the challenge?

Reimplementazione di Rio de la plata, del 2010, gestionale da 4.44/5 su BGG, con un’ambientazione un po’ critica, ma pare essere stata trattata con un certo tatto dall’autore.

Attenzione, quella Deluxe è un’edizione a tiratura limitata.

Tekhenu Era di Seth

Autori: Daniele Tascini, Dávid Turczi | Artisti: Jakub Fajtanowski, Zbigniew Umgelter, Aleksander Zawada | Giocatori: 1-4 | Durata: 60-120 | Età: 14+

l potere e lo splendore dell’Egitto sono ormai rinomati e la sua influenza si spinge ben oltre i suoi confini. Seth, dio della guerra, pretende la sottomissione della regione Cananea e lo scontro con l’impero Ittita. I tuoi soldati devono marciare contro chiunque osi sfidarti o minacciare il tuo regno. È ora di radunare le tue armate, riunire i tuoi sacerdoti, reclamare misteriosi artefatti e ottenere il favore di un culto potente, per spianare la strada a vittorie ancora più grandi.

I giochi con la T! Tascini + Turczi, se l’obelisco del sole di Tekhenu vi sembrava un po’ poco impegnativo, ecco Seth.

Solar Storm

Autore: Ayden Lowther | Artisti: Elias Stern, Vladimir Ishelin | Giocatori: 1-4 | Durata: 30-60 | Età: 10+

In Solar Storm dovrete riparare la vostra nave spaziale prima che la tempesta solare che l’ha già pesantemente danneggiata la distrugga definitivamente! Il gioco è di tipo modulare: le carte rappresentano ciascuna un’area dell’astronave, dotata di un potere unico attivabile dai giocatori.  
Le carte andandosi a combinare con le altre del gioco offrono un numero incredibile di combinazioni possibili! Ogni partita sarà diversa dall’altra.

Le tempeste solari sono fenomeni altamente energetici e potenzialmente distruttivi per le navi che si trovano al di fuori delle fasce di Van Allen. Solar Storm, un piccolo cooperativo da 1 a 4 giocatori, vi insegnerà quanto. Nel gioco vi troverete a bordo di un’astronave resa inutilizzabile da una di queste tempeste e dovrete cercare di contenere i danni prima che la situazione degeneri. I problemi non finiscono qui: riparati i danni dovrete essere in grado di ridirigere l’energia verso il nucleo centrale per riattivarlo e poter finalmente sfuggire al vostro triste destino. Un gioco dalle meccaniche semplici ma non banali, adatto a tutta la famiglia. Vi serve un aiuto? Vi do una mano io qui. [Lorenzo – The Board Game Physicist]

Tetrarchia

Autore: Miguel Marqués | Artisti: Paco Arenas, Matias Cazorla, Miguel Marqués | Giocatori: 1-4 | Durata: 20-40 | Età: 10+

Tetrarchia (dal latino, “commando di quattro”) è un gioco cooperativo in cui da 1 a 4 giocatori assumono il ruolo dei 4 Imperatori, combattendo le rivolte all’interno dell’Impero e gli eserciti barbari che cercano di abbatterlo.

Mini Rogue

Autori: Paolo Di Stefano, Gabriel Gendron | Artista: Gabriel Gendron | Giocatori: 1-2 | Durata: 30-45 | Età: 12+

Mini Rogue è un gioco da tavolo minimalista in cui 1-2 giocatori esplorano un profondo sotterraneo alla ricerca del misterioso rubino chiamato il “Sangue di Og”. Il gioco uscì in versione print and play nel 2016 ottenendo un grandissimo riscontro e molti riconoscimenti. Oggi finalmente viene stampato in una versione arricchita nei contenuti e nel gameplay

In Mini Rogue i giocatori devono scegliere come spendere le proprie risorse per affrontare mostri e pericoli sempre più difficili. Livelli e incontri generati casualmente rendono ogni gioco un’esperienza unica e differente!

Nel 1980 il successo di Dungeon & Dragons influenzò anche il mondo dei videogiochi che generò un delle pietre miliari del genere: Rogue. Ancora oggi i giochi generati proceduralmente con crescita del personaggio e morte permanente (permadeath) vengono descritti come “roguelike”. Mini Rogue si inserisce in questo filone riproponendo al giocatore la sensazione di esplorazione e di mistero tipica del videogioco. In Mini Rogue, livello dopo livello, vi addentrerete nei meandri di un dungeon composto da 9 carte, al termine del quale incontrerete sempre un boss. La gestione delle vostre risorse sarà la chiave per raggiungere l’ultimo livello e sconfiggere, finalmente, i resti di Og. Un eccellente solitario con una interessante variante per due giocatori. Consigliatissime anche le espansioni che aumentano ulteriormente la rigiocabilità oltre ad infittire una trama già profonda e strutturata (nel base la modalità campagna è una vera chicca). Anche questa, volta il vostro fisico vi offre un tutorial ed un gameplay. [Lorenzo – The board Game Physicist]

Attenzione: non perdetevi la demo di Temple of Horrors, il nuovo dungeon crawler di Michele Quondam che mescola meccaniche “euro” e “american”.

Curiosità, i dungeon di MagicMerchant.it, pieni di giochi da tavolo, sono in realtà al primo piano di uno stabile, lo sapevate? Sapevatelo, su Geek.pizza channel!

Francesco "The Doctor"

Fondatore di Geek.pizza è stato per anni amministratore di Italiansubs con il nick di zefram cochrane prima di partire per strani e nuovi mondi. Tecnico informatico e traduttore, ama i telefilm, i giochi da tavolo e la pizza.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *