Geek.pizza

Cowabunga!

WLOG – Il valore formativo del wargame

WLOG – Il valore formativo del wargame

E se il wargame insegnasse qualcosa in più della sola storia?

Ormai è un fatto assodato: il wargame e in generale il gioco di simulazione storico sono ottimi ausili didattici per un insegnamento della storia che voglia uscire dalle pagine dei libri e voglia dare un’immagine ben più vitale dei grandi eventi del passato. Questo nel solco dell’antico motto latino “ludendo docere”, “insegnare con il gioco”… ma se questo tipo di attività ludica potesse insegnare anche qualcos’altro? E che cos’è davvero quel che noi chiamiamo “insegnare”? C’è la didattica (trasmetto conoscenze), la formazione diretta (trasmetto competenze), la formazione indiretta (trasmetto capacità e soft skills)… e c’è la formazione generale.

E qui, cosa trasmetto con le mie belle pedine che si muovono su di una mappa e i dadi che rotolano accanto a tutte quelle tabelle? Qualcosa di più importante: un modo più profondo di pensare, un modo più equilibrato di vivere i rapporti umani, un modo più consapevole di comprendere la realtà.

Su WLOG (e se volete, in formato audio anche su Checkpoint Charlie) troverete la mia presentazione al riguardo da me fatta all’ultima edizione di “Sulle Tracce del Drago”, all’Aquila. Ma preparatevi a delle sorprese, perché in un wargame la storia è solo l’inizio.

Riccardo Masini

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: