Verso Play 2023 – Un posto sicuro per tuttə a Play

Verso Play 2023 – Un posto sicuro per tuttə a Play

Nella diciassettesima puntata del viaggio Verso Play si parla di posti sicuri a Play per chi ha bisogno di staccare

Play è un evento gigantesco, impegnativo dal punto di vista fisico ma anche dal punto di vista mentale, recentemente ho contattato lo staff di Play per chiedere se vi fossero spazi destinati alle mamme che devono allattare e ho scoperto che Play è organizzato da persone che hanno una notevole sensibilità per le esigenze delle persone che visitano la fiera.

Play è uno spazio inclusivo, se qualcuno vi fa sentire a disagio, fuori posto, ecc. segnalatelo, ecco cosa ci ha risposto Play riguardo questo tema:

Cerchiamo e lavoriamo tanto per rendere Play un ambiente inclusivo al massimo, dove ogni persona possa sentirsi a suo agio e al sicuro, sia al tavolo da gioco, che in qualsiasi spazio, non accettiamo comportamenti che possano mettere a disagio le persone, di conseguenza invitiamo sempre a segnalare allo staff o al personale di sicurezza qualsiasi comportamento di questo tipo.

La mia domanda su uno spazio per le mamme che devono allattare o hanno bisogno di uno spazio tranquillo ha avuto una risposta che eccedeva le mie più rosee aspettative, che è poi stata riassunta in un post sui social network di Play e che vi riporto.

Il Moongha si tinge di rosa! Siamo felici di annunciarvi un’incredibile novità che ci sta molto a cuore: la collaborazione con La Gilda per rendere uno spazio più sicuro.
Infatti per la prima volta ci sarà un , un’area creata da , allestita come , per prendersi una pausa dalla frenesia della fiera. Al suo interno troverete cuffie per isolarvi e fidget toys, ma anche .

Non solo chi deve allattare, ma chiunque si trovi in un momento di difficoltà (penso, ad esempio, alle necessità delle persone neurodivergenti) troverà nel Punto Rosa (rosa come il colore de La Gilda) un prezioso riparo.

Un plauso all’organizzazione di Play e un grazie a La Gilda per l’impegno costante nel migliorare questo evento.

Commento all'articolo