James Cameron al lavoro su un nuovo film di Terminator!

Tenetevi pronti, tra un paio d’anni i diritti di Terminator saranno di nuovo nelle mani di James Cameron e allora si avvererà la frase di Schwarzenegger: he’ll be back!

Cameron riotterrà i diritti di Terminator dopo 35 anni dall’uscita del primo film della saga. Correva l’anno 1984 e quel robot continuava ad alzarsi, e alzarsi… ed era impossibile staccare gli occhi dallo schermo. Sette lustri dopo, James Cameron ha ancora qualcosa da dire.

Lo statunitense Deadline riporta che

Fonti dicono che Cameron, a cui torneranno i diritti 35 anni dopo l’uscita del classico del 1984, ha iniziato a discutere con Tim Miller, regista di Deadpool e mago degli effetti visivi, per dirigere un reboot e conclusione di una delle storie di fantascienza più amate della storia del cinema.

Cameron non ha più partecipato alla realizzazione dei “Terminator” da Terminator 2: Il giorno del giudizio in avanti e abbiamo visto com’è andata.

Le parole “reboot e conclusione” fanno pensare a una scelta uguale a quella di Josh Friedman, che nello scrivere Terminator: The Sarah Connor Chronicles aveva optato per ignorare bellamente Terminator 3 e proseguire dalla fine di Terminator 2 in modo, a mio avviso, molto, molto intelligente e interessante.

Che Terminator diventi quindi una trilogia? Vedremo un nuovo Terminator 3, con l’ovvia partecipazione di Schwarzenegger, che andrà a “sostituire” i poco amati sequel del dittico di Cameron?

Il mio sogno sarebbe che venisse presa in considerazione la serie, “La Robotta”, come la chiamavamo in quegli anni, ma se questo è praticamente impossibile, è invece possibile assumere Friedman per collaborare al copione… chissà!

Un plauso a Cameron, che non si è arreso al destino (che non esiste, come ben sappiamo) e riprenderà in mano le redini di una saga che ha fatto storia, HE’ll be back!

Fonte: GeekTyrant

Rispondi