Lex Arcana su Kickstarter: Obiettivo raggiunto in meno di due ore!

La seconda edizione di Lex Arcana, gioco di ruolo nostrano sulla Roma antica sarà realtà, grazie ai backers su Kickstarter che hanno finanziato il progetto in pochissimo tempo.

Come annunciato qualche tempo fa dal team di Quality Games, il 18 settembre è partito il crowdfunding per la nuova edizione di Lex Arcana, l’acclamato gioco di ruolo tutto italiano partorito dalle menti di Dario De Toffoli, Leo Colovini, Marco Maggi e Francesco Nepitello nel lontano 1993, che oggi vede anche la supervisione di Andrea Angiolino in veste di Creative Director.

Gli autori del gioco

Ebbene, in meno di due ore è stata raggiunta (anzi abbondantemente superata!) la cifra stabilita come obiettivo su Kickstarter, grazie alla quale potremo avere Manuale Base, Quickstarter Set (il cui pdf in inglese è già scaricabile) contenente regolamento base, cinque schede precompilate e un’avventura iniziale e il Demiurge Pack (schermo, mappa dell’Impero, mazzo del Demiurgo e schede personaggio pre-fatte).

Il motivo per cui si è deciso di dare vita a una seconda edizione, spiega Angiolino, è quello di

(…) Poter presentare un titolo perfettamente adatto ai giocatori di oggi, qualunque sia la loro generazione, senza perdere il fascino senza tempo e le unicità autoriali della prima versione, ma anzi potendole potenziare grazie ai cinque lustri di esperienza che ciascun membro del team ha ormai sulle spalle.

Oltre all’edizione italiana curata da Need Games! e distribuita da Asmodee Italia, è prevista anche una localizzazione inglese dei manuali, annunciata ad agosto da Nepitello in occasione della GenCon, fiera statunitense che si tiene ogni anno a Indianapolis. Una scelta particolarmente azzeccata, visto che all’epoca l’assenza di una localizzazione straniera ha impedito al gioco di poter essere apprezzato fuori dai confini nazionali.Ma dopo tutto questo panegirico, pensando ai profani che finora ne hanno ignorato l’esistenza, di che cosa parla Lex Arcana?

Il gioco ci presenta una linea temporale alternativa in cui l’Impero Romano non è mai caduto, anzi è più prospero che mai grazie allo studio della magia divinatoria. Tuttavia nel 1229 a. U. c. (ab Urbe condita) l’imperatore Teodomiro riferì di oscure visioni su una minaccia capace di distruggere l’Impero tramite strane creature e avvenimenti incredibili; nessuno fu in grado di dare una spiegazione a tutto questo, tanto meno trovare un rimedio.

Si diffuse quindi la convinzione che le conoscenze magiche finora acquisite non erano più sufficienti e che bisognasse assolutamente riprendere la ricerca per far fronte ai pericoli in arrivo. Da qui l’istituzione della Lex Arcana e di conseguenza la creazione della Cohors Auxiliaria Arcana, un corpo di ricerca costituito dai Custodes (i membri, interpretati dai giocatori), incaricati di indagare su qualsiasi attività magica illecita o potenzialmente pericolosa all’interno o all’esterno dei confini imperiali e impedire che possa nuocere all’incolumità delle genti e alla stabilità dell’Impero.

All’incirca verso giugno prossimo, periodo approssimativo in cui lo staff dietro al progetto conta di inviare manuali e tutto il resto ai finanziatori, potremo finalmente avere dei nuovi Custodes pronti a proteggere l’Impero dalle forze misteriose che minacciano la sua distruzione!

Se volete sapere cosa ne pensa MaC del Dunwich Buyers Club, potete scoprirlo nell’episodio 70 del loro podcast.

Per partecipare alla campagna su Kickstarter, fate clic qui, poi nell’attesa del gioco potete fare un giro su MagicMerchant.it

 

Rispondi