MIG Recensioni Galattiche: Meeple Circus

Il circo sbarca sui nostri tavoli e sono subito applausi con Meeple Circus!

Generalità

  • Nome: Meeple Circus
  • Editore: Ghenos Games
  • Tipologia: Family Game
  • Meccaniche:
    • “Destrezza”
  • Numero giocatori: 2-5
  • Tempo per partita: 45 minuti
  • Dipendenza dalla lingua: bassa
  • Lingua: italiana
  • Complessità: 1/5

In Meeple Circus i giocatori si caleranno nel ruolo di showman creando veri e propri spettacoli utilizzando meeple, attrezzi e animali vari. Ogni show consentirà ai giocatori di raccogliere gli apprezzamenti del pubblico che rappresenteranno, in sostanza, punti vittoria. Il giocatore che si dimostrerà essere il più abile a sfruttare la propria destrezza al termine dei 3 round di gioco, vincerà la gara circense!

Componenti

1 Tabellone, 3 tessere Punteggio, 1 righello di gioco, 5 piste del circo, 32 carte Richiesta del pubblico (8 per colore), 5 segnalini Punteggio, 38 tessere Esibizione (6 tessere 1a Esibizione, 10 tessere 2a Esibizione, 22 tessere 3a Esibizione), 32 segnalini Acrobata (12 principianti blu, 13 competenti gialli, 7 esperti rossi), 18 tessere Elementi, 10 meeple Guest Star (con adesivi per personalizzarli), 32 accessori (7 travi, 6 palloni, 9 barili, 6 cavalli, 4 elefanti), 1 gettone Primo Giocatore, 2 gettoni “Bonus Velocità”.

Setup

Ogni giocatore prende una pista del circo di un colore a sua scelta e piazza il segnalino Punteggio vicino al Tabellone dei punti. Inoltre, prende un meeple blu e uno giallo.

Vicino al Tabellone dei punti saranno presenti:

  1. I 4 mazzi di carte di colore differente. La prima carta di ciascun mazzo deve essere a faccia in su.
  2. Le 3 tessere Punteggio una sopra all’altra; esse indicano il round in corso.
  3. Un totale di tessere 1a Esibizione pari al numero di giocatori +1.
  4. 6 tessere Elementi pescate casualmente.

All’inizio del secondo e del terzo round dovranno essere posizionate le tessere Esibizione dei round corrispondenti e 6 nuove tessere Elementi. Inoltre, va scartata la tessera Punteggio del round precedente per rendere visibile quella del round che sta per cominciare.

La partita può iniziare!

Come si gioca

Per il 1° round scegliete casualmente il primo giocatore. Ognuno dei 3 round è formato da 4 fasi:

  1. Preparazione. Partendo dal primo giocatore e procedendo in senso orario, ogni giocatore prende una tessera Esibizione o una tessera Elementi. Quindi, come prima, ogni giocatore prende una tessera di tipo differente dalla prima selezionata, in modo tale che alla fine di questa fase possegga una tessera Esibizione e una Elementi. Per concludere questa fase, ognuno prende i componenti riportati sulle tessere così acquisite.
  2. Presentazione. I giocatori eseguono questa fase contemporaneamente durante il 1° e il 2° round, invece uno alla volta durante il 3° round. Utilizzate l’app per Android o per iOS o andate sul sito della Matagot e al “Via” fate partire la musica! Essa, infatti, sarà vitale perché scandirà i tempi di presentazione dei vostri spettacoli circensi! Con la musica di sottofondo ogni giocatore impilerà i propri componenti all’interno della propria pista in modo da racimolare più Punti Vittoria possibili. Ma come si contano i Punti Vittoria? Guardate le 4 carte scoperte! Otterrete PV creando le stesse composizioni raffigurate sulle carte. I PV, però, si possono ottenere anche:
    1. Utilizzando i meeple blu in modo tale che tocchino la pista.
    2. Utilizzando i meeple gialli in modo tale che non tocchino la pista.
    3. Utilizzando i meeple rossi in modo tale che non abbiano altri componenti sopra di sé e misurando l’altezza a cui arrivano con il “righello di gioco”.
    4. Seguendo le istruzioni delle carte su cui compaiono le Guest Star, ossia sulle tessere Esibizione dei round 2 e 3.
    5. Ottenendo punti velocità finendo prima degli altri (vale solo per il 1° e 2° round).
  3. Valutazione. In questa fase ogni giocatore guadagna PV a seconda di quanto è stato bravo a comporre i vari elementi sulla propria pista e per quanto elencato precedentemente.
  4. Fine. Ogni giocatore riprende tutti i propri componenti e li mette a lato della pista. Dunque si procede con il setup del round successivo. Nel 2° e 3° round il primo giocatore sarà quello con meno punti e potrà scegliere di scartare una delle carte per svelarne una nuova dallo stesso mazzo.

Conclusioni

  • Ambientazione

    • Sentitissima e soprattutto grazie alla musica di sottofondo (che nasconderà i vostri improperi quando la pila di meeple, animali e attrezzi vari cadranno..perché cadranno prima o poi, magari alla fine, quando starà per scadere il tempo!). Quindi l’ambientazione c’è tutta, ma nessuna brutta storia di maltrattamenti sugli animali. Magari fossero tutti così!
    • Voto Ambientazione: 100% GUARANTEE
  • Componenti e grafica

    • La grafica è coloratissima e trasmette la vera gioia che il circo dovrebbe rappresentare. I componenti sono davvero ben fatti e anch’essi coloratissimi. È davvero un piacere impilare tanti meeple di forme e colori diversi.
    • Voto Componenti e grafica: vedi immagine sotto

  • Interazione

    • Non particolarmente presente. Per lo più indiretta e limitata alla scelta delle tessere Esibizione ed Elementi durante la fase di Preparazione. Potrebbe esserci un po’ di interazione a livello psicologico che potrà condizionare la vostra mano ferma.
    • Voto Interazione: GUERRA FREDDA
  • Longevità

    • La longevità è quella giusta, il gioco non rischia di diventare rapidamente ripetitivo e soprattutto grazie ai numerosi materiali, tessere e carte a disposizione. Ma sia mai che per il futuro non sia prevista qualche espansione, ci starebbe eccome.
    • Voto Longevità: A NORMA

  • Scalabilità

    • Sarebbe da 2 a 5 giocatori. In 4 dura 40 minuti, in 5 poco di più. In 3 può arrivare sui 30 minuti, ma solitamente ci metterete meno. In 2 sfiora la categoria dei filler. Se dovessi graficare il “tempo di gioco” in funzione del “numero dei giocatori”, sarebbe la bisettrice del 1° e 3° quadrante del piano cartesiano, una bella e semplice f(x) = x. Vabbeh, ma che c’entra? C’entra che forse in 2 il gioco potrebbe diventare talmente breve da non essere più quello che stavate cercando. Non per questo, però, non vuol dire che non sia piacevole. Solo che farete meglio a fare almeno due partite se siete soltanto in due giocatori, altrimenti ci metterete di più a metter via i componenti che a giocare per davvero.
    • Voto Scalabilità: MONOTONA CRESCENTE

Per finire: lo consiglio o no?

Sì! Assolutamente sì! Specie se siete fan dei family game. È un gioco molto semplice, adatto a tutti, attrae molto per via dei componenti e dei colori anche chi non gioca di frequente. Quindi potreste pensare di prenderlo se cercate qualcosa di leggero, da intavolare con i vostri amici o magari come idea regalo, perché no? Lo potete trovare su MagicMerchant.it cliccando QUI!

Un sentito ringraziamento va a Cristina di Ghenos Games che mi ha fornito la copia che ho potuto recensire, grazie!

Campagna di sensibilizzazione “Gioca Protetto”

Le carte sono solamente 32 e non verranno mescolate molto, ma le bustine ve le consiglio come sempre. Io uso le Sapphire 59×92.

Rispondi