Flamme Rouge è il gioco dell’anno 2018

Contro ogni pronostico, che voleva Azul come Gioco dell’anno 2018, la giuria ha nominato Flamme Rouge vincitore!

Mi es muy sorpreso, direbbe Jar Jar Binks: la giuria del gioco dell’anno ha incoronato Flamme Rouge campione della competizione!

Avevamo in lizza 5 titoli, tutti degni di nota, checché se ne dica.

  • Flamme Rouge di Asger Harding Granerud, edito in Italia da Playagame.
  • Azul di Michael Kiesling, edito in Italia da Ghenos Games [Ve ne abbiamo parlato qui]
  • Dragon Castle di Hjalmar Hach, Luca Ricci, Lorenzo Silva edito in Italia da Ghenos Games
  • Kana Gawa di Bruno Cathala, Charles Chevallier, edito in Italia da Mancalamaro
  • When I Dream di Chris Darsaklis, edito in Italia da Asmodée.

Qualcuno ha detto che quest’ultimo gioco è entrato nella cinquina finale al posto di altri, forse più meritevoli, perché ci voleva per forza un gioco di Asmodée. Non voglio entrare nel merito di questa affermazione, forse un po’ di verità potrebbe anche esserci, ma voglio seppellirla con un’affermazione ancora più forte: When I Dream per me è meglio di Dixit.

Ecco, l’ho detto.

Ma torniamo a Flamme Rouge.

Un gioco che in pochi hanno considerato, abbagliati dalle miniature di tanti altri giochi, ma che ha saputo conquistare un sacco di giocatori, un gioco ambientato nel mondo del ciclismo, in cui Playagame ha creduto tantissimo e lo dimostrano le due espansioni che la casa editrice ha portato in Italia: Peloton e Meteo (novità di Lucca C&G 2018, ve ne abbiamo parlato qui). A Lucca troveremo anche la ristampa del gioco base, se non l’avete ancora, questa è una buona occasione per procurarsi il gioco dell’anno 2018!

Chiudiamo con i nostri complimenti a Giuseppe e Giuseppina, due persone gentilissime che si meritano questa vittoria, bravi!

Trovate Flamme Rouge e gli altri giochi Playagame su MagicMerchant.it

Rispondi