Cheap Tricks – Un segnalibro per “The Necronomicon Gamebook – Dagon”

Cheap Tricks – Un segnalibro per “The Necronomicon Gamebook – Dagon”

Se volete calarvi nelle atmosfere di un libro di H. P. Lovecraft con il brivido di esserne i protagonisti, niente di meglio di un libro “giocabile” in cui sono le vostre scelte a condurre il filo della narrazione…

The Necronomicon Gamebook – Dagon, è un libro-gioco ispirato alle opere di Lovecraft e, a dispetto del nome, è opera prettamente italiana (e scritto in italiano). Ne abbiamo un approfondito articolo proprio qui!

Come in ogni libro/gioco che si rispetti, il personaggio avrà bisogno, oltre che di un dado e una matita, anche di una scheda da compilare in modo da segnarne caratteristiche, equipaggiamenti e crescita (o deperimento… in questo caso…).

Di solito tale scheda è contenuta in una o due pagine del libro stesso liberamente fotocopiabili… ma il mio amore per i Miti del Solitario di Providence e la mia abilità di grafico mi hanno spinto a creare una scheda-segnalibro, piccola, maneggevole e… stampabile!

Qui trovate il link per scaricare il segnalibro Impaginato

Vi basterà stamparlo, su una comune stampantina in bianco e nero, tagliarlo lungo le linee e piegarlo a metà.

E se i miti vi affascinano, guardate su Magicmerchant se per caso vi fosse sfuggito qualche bel gioco (in scatola o di ruolo) a tema!

Luca "Il ludografico"

Il Ludografico (all'anagrafe Luca Canese) è un graphic designer e modellista, con una passione smodata per i giochi da tavolo, i libri, la storia antica, i boschi, gli orsi, gli unicorni, i giochi di Ryan Laukat, le opere di Paolo Chiari e i libri pop-up di Robert Sabuda. Scrive articoli bizzarri su vari aspetti del mondo dei GdT, realizza recensioni grafiche (le Ludografiche) dei giochi che ha provato, crea giochi sotto l'egida della LuxLu GD (con il suo collega Luigi Maini), lavora come grafico freelance per le aziende e agenzie, collabora con lo studio Labmasu come progettista di organizers per giochi da tavolo e con la 4Grounds per la progettazione di navi di legno. E trova pure il tempo per giocare e badare alla sua casa. Consumato (e a volte scostumato) master e giocatore di GdR, passa da Eberron agli oscuri miti lovecraftiani con nochalance, mentre la sua casa è invasa (oltre che da libri fantasy, di illustrazioni, di storia, Funko Pop e altre cose strane) da miniature dipinte e non dei più svariati giochi.

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: