Tainted Grail – Aggiornamento n°15

Il cavaliere che sarà nel terzo Atto sarà quello affetto dalla Morte Rossa! Ma non si parlerà solo di Thebalt in questo aggiornamento.

Thebalt, Il tormentato

Mentre gli uomini fuggivano da Homelands per sfuggire dalla Morte Rossa, coloro che mostravano i segni della malattia furono abbandonati. Tuttavia, alcune persone infette riuscirono ad imbarcarsi ugualmente sulle navi.
Thebalt, un leale cavaliere che viaggiava con la sua famiglia numerosa, era uno di loro. La maggior parte di queste povere anime veniva gettata in mare non appena la malattia iniziava a manifestarsi. Thebalt, denunciato da sua moglie che temeva il contagio dei loro figli, subì quasi lo stesso destino. Fortunatamente, delle sacerdotesse proposero di usare una delle navi come un rifugio galleggiante per i malati.
La maggior parte delle persone che misero piede su questa famigerata chiatta morirono nell’agonia. Nonostante ciò, Thebalt fu uno dei pochi sopravvissuti. Ma non era chiaro se questi pochi sopravvissuti potessero sopportare la mutilazione della Morte Rossa e diventare portatori passivi della malattia.
In tutto ciò, Thebalt si mantenne in vita, ma perse tutto il resto. Rinnegato e abbandonato dai suoi amici, lasciato confinato su una chiatta per gli appestati a distanza di sicurezza da Avalon. In tutto ciò, Thebalt non si lasciò andare.
Dopo diversi mesi, lui e pochi altri riuscirono a convincere Artù a lasciarli combattere nella sua guerra di conquista. Non temendo per le loro vite, questi uomini e donne tormentati assicurarono alcune vittorie iniziali, finché non furono spazzati via nella fatidica spedizione di Merlino.
Per la seconda volta nella sua vita, Thebalt fu uno dei pochi sopravvissuti. E ancora, la sua incredibile forza di volontà continuò a spingere avanti il suo corpo devastato. Un cavaliere senza titolo, desideroso che la sua famiglia lo riconosca di nuovo e guidato dalla convinzione che qualcosa di importante lo stia attendendo nelle distese di Avalon coperte di Wyrdness.
Potrà quest’uomo costruire un’eredità che durerà 1000 anni? Tocca a noi scoprirlo!

Abilità di Thebalt e tratto negativo

L’abilità principale di Thebalt è Ispirazione. Avendo attraversato il peggiore inferno immaginabile, ora possiede una saggezza stoica e una volontà che aiuta gli altri intorno a lui a non perdersi d’animo. L’ispirazione rimuove 1 Terrore da Thebalt o da qualsiasi altro personaggio vicino, spendendo 2 punti di Energia.
Questo rende Thebalt l’unico personaggio che riduce il Terrore. Tuttavia, il suo tratto negativo Contagiato è più che compensativo. L’afflizione di Thebalt a volte ha un costo sul suo corpo: perde 2 Salute e 2 Energia ogni volta che un Evento con un’icona a forma di teschio viene rivelato all’inizio di un giorno. Nonostante questa perdita sia significativa e imprevedibile, non accade spesso.

Miniatura di Dagan

Oggi viene mostrato anche il modello della miniatura di Dagan. È ovviamente ancora in fase di sviluppo, quindi potrà subire cambiamenti prima di arrivare a una versione definitiva. I feedback sono ben accetti nei commenti dell’aggiornamento su kickstarter (link in fondo alla pagina, come sempre).

Condizioni di sconfitta e personaggi deceduti

Awaken Realms parla anche di un altro argomento che si presenta spesso nei commenti: le condizioni di sconfitta e il modo in cui vengono gestiti i riavvii o l’eliminazione dei giocatori.

NB: tutto ciò è ancora un prototipo e su di esso verranno fatti tantissimi test che porteranno sicuramente dei miglioramenti.

Come viene menzionato nel regolamento, è possibile che i giocatori perdano l’intera campagna: per sentire meglio l’aspetto della vera sopravvivenza, il fallimento totale deve essere un’opzione! Tuttavia, questo stato non è così facile da raggiungere e non accade mai per caso.
I capitoli e le trame principali non hanno specifiche condizioni di sconfitta. Li giochi fino a quando non li superi e vai al capitolo successivo. La condizione di sconfitta si innesca solo quando uno dei giocatori perde un personaggio e non è rimasto nessun personaggio sostitutivo. All’inizio questo potrebbe sembrare duro. Ma è importante ricordare che in modalità cooperativa i personaggi morenti sono posizionati su un Dial e, così, possono durare diversi giorni o prendere ulteriori colpi aggiuntivi. Gli altri personaggi hanno ancora tempo per aiutare il loro compagno morente e per evitare il disastro.
Se non possono, di solito è perché l’intera squadra sta morendo allo stesso tempo, o tutti i Menhir sono inutilizzabili. Significa anche che tutte le soluzioni d’emergenza (come alcune carte Oggetto o Segreto) sono esaurite. Se raggiungi questo punto, il gioco è stato progettato per essere rigiocato dall’inizio, poiché trovare tattiche e strategie o percorsi migliori è una parte importante dell’esplorazione.
In poche parole: fallire e tornare più forti e più saggi fa parte del gioco.
I giocatori possono sempre avere il controllo e tornare al loro ultimo salvataggio quando vengono uccisi.

Cosa ci aspetta nel prossimo aggiornamento

Presto, daremo il via al voto per il terzo personaggio di Age of Legends. Senza anticipare molto, ecco due piccoli spoiler: il terzo personaggio si prenderà cura del mazzo dell’archetipo blu in Age of Legends e sarà di sesso femminile.


Link all’aggiornamento precedente qui!

Link all’aggiornamento in lingua inglese qui!

Vuoi una panoramica generale del gioco? Vai qui!

Gruppo facebook italiano di Tainted Grail qui!

Rispondi