Ghostbusters 3 arriverà nel 2020 (ignorando il reboot)!

Dopo il flop del reboot al femminile, tornano i Ghostbusters al cinema, ma sarà un sequel dell’originale.

Ghostbusters 3 ignorerà il reboot e proseguirà la storia del film classico del 1984 (un po’ come Cameron intende fare con Terminator e io non vedo l’ora) e vedrà sulla poltrona del regista sedere Jason Reitman. Reitman, famoso per la regia di Thank You For Smoking, Juno, Young Adult… è il figlio di Ivan Reitman, regista di Ghostbusters (1984), insomma, il testimone passa di padre in figlio.

Reitman, che ha raccontato in un’intervista di ricordare la visita sul set del film originale, si è definito il primo dei fan dei Ghostbuster:

Voglio fare un film per tutti gli altri fan. Questo è il capitolo successivo della saga originale, non è un reboot. Quello che è successo negli anni ‘80 è successo negli anni ‘80, questo è ambientato ai giorni nostri.

Gil Kenan, che ha co-scritto la sceneggiatura con Reitman, ha promesso “fantastiche sorprese e nuovi personaggi”, spiegando al contempo che non vedremo le “bravissime attrici” del reboot: “Questo film seguirà la traiettoria di quello originale”.

Io non ho apprezzato particolarmente il reboot, mi è sembrato un po’ noioso, speriamo che questa volta si riesca a recuperare lo spirito originale della saga, perché questo reboot…

Fonte: io9

Rispondi