J.K. Rowling e il suo scarso interesse sul sesso nella storia d’amore Silente/Grindelwald

La prossima uscita del blu-ray di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, pone l’attenzione su alcune citazioni fatte dall’autrice e dal regista, riguardo il rapporto/non rapporto tra Silente e Grindelwald.

Radio Times annuncia che, tra i contenuti speciali del disco, troveremo questa dichiarazione di Rowling:

La loro relazione è stata incredibilmente intensa, piena di passione ed era una relazione amorosa. Come accade in ogni relazione, gay, etero o con qualsiasi etichetta vi venga in mente, tuttavia, nessuno sa veramente cosa provi l’altra persona. Non si può saperlo, si può credere di saperlo.

Mi interessa meno il lato sessuale, anche se credo che ci sia una dimensione sessuale in questa relazione, e più le emozioni che provavano l’uno per l’altro, che poi è la cosa più intrigante di ogni relazione umana.

Nello stesso articolo Radio Times, cita anche un riferimento del regista del film, David Yates:

Questa è una storia di due uomini che si sono amati e che alla fine devono combattere l’uno con l’altro. È una storia per il XXI secolo.

Il fatto che sia Rowling, sia Yates siano molto cauti nel trattare il tema della sessualità, è qualcosa di ben noto, e allo stesso tempo parecchio discusso in questi giorni a Hollywood. Questi ultimi commenti, tuttavia, riportano l’attenzione sulla storia d’amore tra i due grandi maghi, insinuando che possa addirittura essere il punto cruciale della saga di Animali Fantastici. Se ciò corrispondesse alla realtà, alla luce della rivelazione della scrittrice inglese per cui esiste una vera e propria “dimensione sessuale” tra i due, molto probabilmente la loro “relazione” verrebbe sottintesa sul grande schermo, lasciando i dettagli più espliciti alla fantasia dei fan.

Rowling è nota per aggiungere nuova carne al fuoco in corso d’opera, utilizzando i mezzi più diffusi che possiede quali blog e social media. Siamo certi che la storia della loro relazione amorosa abbia bisogno di maggior dettagli ancora, per poter definire quanto effettivamente “pesi” sulla trama di Animali Fantastici. Ma, alla luce delle ultime rivelazioni, possiamo azzardare a dire che nel prossimo film ci saranno scene meno sottintese e più esplicite? O la scrittrice manterrà la propria rigida etichetta?

Fonte: io9

Rispondi