Verso Play 2019 – GateOnGames

Mancano sempre meno di venti giorni alla fiera ludica italiana più ricca, e noi inganniamo l’attesa con il nono episodio della rubrica dedicata alle novità. Oggi parliamo di GateOnGames, ma se vi siete persi le puntate precedenti, le trovate qui.

Un catalogo ricco di titoli per due e grandi nomi, quello di GateOnGames, che quest’anno potremo trovare al padiglione B, stand B-28. Cominciamo subito con due titoli in anteprima assoluta.

Goryo

  • Autore: Andrea Candiani
  • Illustratore: Nicola Angius
  • Età: 14+
  • Durata: 30 minuti
  • Giocatori: 2

Nell’antico Castello di Edo una terribile vendetta sta per consumarsi. Un Goryo, uno spirito vendicativo, ha appena fatto la sua comparsa nelle stanza del palazzo, in cerca della giusta vendetta, per gli smacchi subiti in vita dallo Shogun.  Solamente i Samurai a guardia del palazzo potranno impedire il misfatto ad opera di questa oscura presenza, che farà di tutto pur di compiere una terribile vendetta a misura di… gatto! La dama Feliwara, un tempo la favorita alla corte dello Shogun, si è infatti manifestata in una suadente forma felina, tanto era l’amore che provava in vita per queste creature, ma adesso farà di tutto pur di vendicarsi, ad esempio rompendo tutti gli oggetti preziosi del palazzo!

Mostrato in anteprima assoluta a questa edizione di Modena Play 2019, Goryo è un brillante gioco di investigazione per due giocatori, uno alla guida di uno spirito felino e l’altro di quattro valenti samurai, che li vedrà fronteggiarsi in prove di furtivi e di deduzione… una zampata alla volta. Compito primario del giocatore che interpreterà il Goryo, sarà quello di pianificare segretamente un percorso sicuro per muoversi all’interno delle stanze rompendo quanti più oggetti possibile. Ma attenzione a non danneggiare la tipologia di oggetti a cui è vincolato per manifestarsi nel mondo terreno! Dal canto loro i Samurai dovranno agire su più fronti, cercando di capire a quale tipologia di oggetti terreni il Goryo sia vincolato, salvando quanti più oggetti possibile, e cercando costantemente di individuarne i movimenti. Sarà indispensabile ragionare su tutte le possibili mosse avversarie, cercando di sviarne costantemente le scelte. Una serrata sfida basata sulla destrezza, l’intuizione e la pianificazione segreta che metterà alla prova anche i giocatori più scaltri. Niente può essere lasciato al caso, chi riuscirà a spuntarla in questa corsa contro il tempo e contro l’ira dello Shogun?

7 – the Sins

  • Autore: David Spada
  • Illustratore: Nicola Angius
  • Età: 14+
  • Durata: 20 minuti
  • Giocatori: 2-5

Superbia, Avarizia, Lussuria, Invidia, Gola, Ira e Accidia. I 7 Peccati Capitali consumeranno la tua anima, nella dolce bramosia del vizio… oppure resisterai con ogni forza, vivendo nella grigia rettitudine e moralità?

Altra anteprima assoluta portata di GateOnGames è 7 – the Sins, gioco basato sui 7 peccati capitali in cui saranno indispensabili calcolo, astuzia e ragionamento per tracciare il percorso migliore verso la vittoria…o l’Inferno. Non si sa ancora molto riguardo alle meccaniche di questo titolo da 2 a 5 giocatori, ma la durata contenuta delle partite (circa 20 minuti) lascia intuire che si tratti di un filler o comunque di un gioco serrato e incalzante. Una prova su strada sarà indispensabile per chiarirci le idee.

Glen More II Chronicles

  • Autore: Matthias Cramer
  • Illustratore: Hendrik Noack
  • Età: 12+
  • Durata: 90-120 minuti
  • Giocatori: 2-4

Le eleganti meccaniche che hanno reso il capostipite Glen More un classico senza tempo, tornano arricchite e impreziosite in una nuova veste grafica. Le evocative atmosfere scozzesi e le coinvolgenti vicende di un clan in piena espansione, ritornano in questa nuovissima riedizione snellita nella sostanza e migliorata nella forma, capace di coinvolgere  neofiti e giocatori più accaniti. La nuova grafica, ad opera di Hendrik Noack, colpisce per lo stile e la cura dei dettagli. La meccanica della rondella, che decide l’ordine di turno e l’espansione territoriale tramite il piazzamento di tessere, rimangono invariate anche in questa nuova edizione, che però si arricchisce con una nuova plancia e ben 8 nuove varianti di gioco. Ognuna di queste, chiamata appunto Chronicle, potrà essere abbinata gradualmente al gioco base o alle altre, creando partite sempre più divertenti e stimolanti. Grandi nomi del game design moderno sono stati coinvolti nella creazioni di queste varianti, grandi autori che nel corso degli anni hanno espresso la loro ammirazione per Glen More. Tra questi compaiono Klaus-Jürgen Wrede (Carcassonne) e Arve D. Fühler (El Gaucho). La solidità di un gioco come Glen More è indubbia, e siamo convinti che un restyling estetico e tecnico non possa che aver giovato ad un prodotto già pressochè perfetto. Il fatto poi che GateOnGames si occupi di portarlo in Italia, completo di tutti gli stretch goals sbloccati nel corso della campagna Kickstarter attiva in questi giorni, non fa altro che aggiungere altra succulenta carne al fuoco, e lo fa finire di diritto negli acquisti consigliati.

In fiera ci sarà una versione non definitiva da poter provare, in attesa della stampa del gioco vero e proprio. Un ottimo modo per stuzzicare l’appetito!

Kiwara

  • Autore: Bruno Cathala
  • Illustratore: Franck Drevon
  • Età: 8+
  • Durata: 30 minuti
  • Giocatori: 2

Kiwara, che in lingua swahili significa savana, catapulterà i giocatori nel più affascinante dei paesaggi africani, tra i maestosi animali che lo abitano. Zebre, gazzelle, coccodrilli, leoni ed elefanti ottengono qui una peculiarità di posizionamento e azione, da conoscere al meglio per lo scopo del gioco. Si tratta infatti di un gioco di maggioranze per due giocatori, che in un duello testa a testa, posizioneranno gli animali all’interno della griglia savana cercando di ottenere il controllo dei territori al suo interno. Così facendo si otterranno punti anche da tutti gli animali presenti, siano essi alleati o meno.  Tuttavia, l’avversario farà di tutto pur di mettere i bastoni tra le ruote, scegliendo di turno in turno su quale fila si dovranno posizionare gli animali grazie ad un totem da far avanzare intorno alla plancia di gioco. Solamente pianificando e sfruttando con astuzia le varie peculiarità di posizionamento degli animali si potrà ambire a riempire rapidamente ed efficacemente i territori. Chi riuscirà a dominare la savana al termine della partita?

Oltre a tutte le novità di cui abbiamo parlato, troveremo allo stand GateOnGames anche titoli già a catalogo, come Crypt, che quest’anno porta con sé anche la mini espansione delle Varianti di Gioco. Variabilità delle partite e sfide a squadre assicurate quindi, e quale occasione migliore di Modena per recuperare piccole perle come queste?

Altro titolo già conosciuto, arrivato nei negozi da poco, è Rolling Ranch, divertente roll-and-write dal sapore rurale, di cui vi abbiamo ampiamente parlato in questa coloratissima ludografica.

Chiudiamo le quasi-novità con Shy Monsters, nonostante possa sembrare un titolo adatto ai più piccoli, l’età consigliata (14+) ci conferma il contrario e ci mette in guardia sul livello di astuzia richiesto per vincere.

Non mi resta che darvi appuntamento ai prossimi episodi della rubrica, e perché no, direttamente a Modena!

Trovate i giochi di GateOnGames su MagicMerchant.it

Rispondi