I Board Game Meme della settimana [1 – 7 aprile 2019]

Meme e giochi da tavolo, ecco la rassegna settimanale di Board game meme dominata dall’evento italiano più atteso dell’anno, il Play di Modena!

Iniziamo una monografica rassegna dedicata al Play di Modena parlando di una delle cose più stressanti all’interno di una fiera: ovvero l’invasione del proprio spazio vitale da parte di ingombranti appendici di sbadati visitatori. Siano essi passeggini, trolley, borsoni IKEA o le temibili Sapphire bag il cui minimo movimento del portatore scatena lividi nel raggio di 12m.

Per il sondaggione di giovedì vi abbiamo chiesto se il vostro viaggio a Modena avrà principalmente lo scopo di fare acquisti oppure di provare giochi, ecco gli esiti:

  • Affaristi capitalisti materialisti con grossi zaini (34%): Parliamoci chiaro, tu a Modena vai con un lo stesso modello di portafoglio che avevano i benzinai prima che introducessero i pagamenti elettronici. Tavoli demo? Sono solo ostacoli. Prototipi? Ne riparliamo quando avranno un prezzo sopra. Area prestito della tana? Giocare gratis non fa per me. Spendi il PIL del Burkina Faso in 3 giorni e poi ti lamenti pure che il parcheggio per il Daily che hai noleggiato per l’occasione costa troppo.

  • Maratoneti delle esperienze ludiche (66%): Se fai parte di questa categoria per te il Play prima di tutto è un’esperienza mistica, sali alle 5 in auto con un mantra in test: giocare, giocare, giocare! Certo devi scendere a compromessi, ovvero fare delle pause per bere, nutrirti, parlare con le altre persone, tutte attività che rosicchiano minuti al tuo piacere ludico. Gli stand senza tavoli prova non li consideri nemmeno, le novità ti interesserebbero in teoria, ma se c’è attesa al tavolo provi altro, non vorrai mica consumare minuti senza giocare? Per te Modena Play è come Disneyland per un bambino o un weekend alle terme per tua moglie.

Tanto per essere sicuri di non tenerci nessun amico lanciamo una bella frecciatina anche verso alcuni spiegatori da fiera. Questo meme ha originato una ricca discussione sul fatto che all’origine di un gioco spiegato male le cause potessero essere da più parti. Sicuramente in molti casi chi spiega non è stato messo nella situazione migliore ma tutto sommato per chi si siede al tavolo questo conta poco, quello che conta sono le regole del gioco!

Parliamo ora di come avete speso il tempo durante la fiera. Alcuni sognano di passare la giornata negli outlet (vi svelo un segreto: non ci sono giochi belli), altri invece puntano a provare tutte le nuove uscite dell’anno in 3 giorni, ma molti si ritrovano invece a cercare sconosciuti all’interno della fiera che si nascondono meglio di Jason Bourne. Un consiglio: per le prossime fiere non esagerate con il mercatino dell’usato!

Abbiamo parlato di usato, ma quando compri giochi nuovi cosa succede? La fiera è l’ottima occasione per comprare a prezzi mai visti, o forse no? Sono davvero diventate così imperdibili le offerte della fiera o forse sono solamente specchietti per allodole? Cosa ne pensate delle offerte trovate quest’anno, erano all’altezza delle aspettative? Fatecelo sapere!

Dopo pochi minuti dalla partenza di Play abbiamo subito capito qual’era il gioco più inavvicinabile, il successo annunciato della Playagame: Cryptid. Solo i migliori centometristi (e mattinieri) sono riusciti a portarsi a casa una copia, svaligiando lo stand in pochi minuti, e non c’era nemmeno il cartello “prezzo fiera”!

Chiudiamo la settimana e la Play con un vecchio tema: è stato difficile anche quest’anno per voi sedersi ai tavoli delle novità più calde? Come giudicate gli spazi, l’offerta dei vari stand e l’organizzazione in generale? Fatecelo sapere con un bel commento.

 

Potete trovare tutti i giorni alle 10 un nuovo meme sulla pagina facebook boardgamememeitalia (che ha da poco raggiunto quota 500 fan!) e sul profilo Instagram @boardgamememeitalia, in aggiunta troverete ogni domenica qui su Geek.pizza il riassunto commentato della settimana, mentre se dopo modena vi è rimasto qualche desiderio insoddisfatto su MagicMerchant.it potrete soddisfarli in un paio di click.

Arrivederci alla prossima!

Rispondi