La Fustella Rotante a Modena Nerd

La truppa di Fustella Rotante ha partecipato alla due giorni emiliana di Modena Nerd ed ecco un report della manifestazione in esclusiva per Geek.pizza!

La coda.

Nella stessa location di Play si è tenuto il 14 e 15 settembre l’evento Modena Nerd, giunto alla sua quarta edizione. La fiera è dedicata alla cultura nerd in generale, dai fumetti al cosplay passando per Lego e videogiochi. Nelle ultime edizioni gli organizzatori hanno cercato di allargare la platea di pubblico aumentando gli spazi a disposizione di quella che è la nostra passione principale: il gioco da tavolo.

Nella mattina di sabato ci siamo mossi quindi alla volta della città emiliana e una volta giunti nell’area di Modena Fiere il primo impatto ci ha lasciato a bocca aperta. Le persone in fila per l’ingresso a qualche decina di minuti dall’apertura dei cancelli erano molte più di quanto ci aspettassimo e la coda (ordinatissima) si allungava fino a oltre la rotonda (chi conosce la zona sa, per gli altri… beh, è giunto il momento di venire almeno a Play, no?).

L’area dedicata ai giochi da tavolo, che poi era quella che ci interessava di più, occupava circa un terzo del padiglione B e in aggiunta a questa un’altra grossa fetta di spazio era occupata da Asmodee per il Grand Championship di Keyforge che ha potuto vantare circa 250 partecipanti, segno evidente che la community dedicata al gioco di carte di Richard Garfield è comunque ben attiva.

Purtoppo non molti editori hanno creduto in questa manifestazione. Oltre alla già citata Asmodee, che comunque era presente solo per Keyforge, solo 3 Emme Games, Cranio Creations, GateOnGames, Ghenos e MS Edizioni erano presenti con un loro stand ufficiale. A questi si aggiungevano l’immancabile outlet Dal Tenda e Mancalamaro, che però si è appoggiata ad una delle associazioni ludiche presenti. Personalmente credo che per molti sia stata un’occasione persa, perché l’evento non essendo dedicato nello specifico a giocatori da tavolo poteva essere un ottimo modo per dare visibilità non solo al proprio marchio ma a tutto il settore, andando a stuzzicare un tipo di pubblico magari fermo ancora al Monopoly e al Pictionary per aumentare ancora il bacino d’utenza di questo mercato.

Gli editori presenti lo hanno capito alla perfezione tanto che i giochi in demo rientravano tutti nella categoria filler e family, pur con qualche eccezione. Per sapere cosa abbiamo provato fate un salto sulla pagina Facebook di Fustella Rotante e ascoltate la puntata che andrà in onda domani (e che potrete, come sempre, ascoltare anche qui su Geek.pizza).

Counterfeiters – 3 Emme Games

L’evento è stato piacevole e i tavoli demo sempre pieni, ma senza la calca ansiogena che si vede spesso nelle fiere interamente dedicate, e spesso abbiamo visto sedersi ai tavoli persone e famiglie che magari non avevano mai provato un gioco da tavolo moderno, cosa che ci ha fatto un enorme piacere.

Parlando dell’organizzazione dobbiamo dire che gli spazi erano organizzati in modo intelligente, con ogni settore ben separato in modo da evitare che in area games si ritrovasse la massa interessata esclusivamente ai fumetti e viceversa. L’unico appunto al gran caldo che c’era nei paglioni. Certo, non è colpa degli organizzatori che in quei giorni ci sia stato l’ultimo colpo di coda di questa estate, ma magari sarebbe stato il caso di accendere i condizionatori per un tempo maggiore, visto che all’interno, specialmente nel pomeriggio, le temperature erano superiori ai 30 gradi.

Ci torneremo l’anno prossimo? Assolutamente sì! Pur non trattandosi di una fiera di settore ci siamo divertiti, abbiamo incontrato tante persone eccezionali (che Fox ringrazia per il non aver dovuto accendere un mutuo per i caffè) e avuto la possibilità di parlare a lungo con i rappresentanti degli editori presenti. Inoltre crediamo che questa tipologia di eventi sia un ottimo modo per allargare la fetta di appassionati andando a prendere, come scritto sopra, persone che non sarebbero facilmente raggiungibili in altri modi. Speriamo che gli editori assenti in questa edizione si sappiano far perdonare nella prossima!

Ci sentiamo domani con la diciassettesima puntata di Fustella Rotante! Restate in gioco!

Rispondi