Verso Lucca Comics & Games 2019: Cranio Creations

Ottavo episodio della nostra strada Verso Lucca Comics And Games 2019, ed è la volta di Cranio Creations, ma prima… “Negli episodi precedenti!”

Le novità che Cranio Creations ci segnala sono parecchie, vediamole in ordine più o meno casuale, nel senso che mi tengo il pezzo da 90 in fondo, portate pazienza.

Mystery House – Adventures In A Box

  • Autore: Antonio Tinto
  • Giocatori: 1-5
  • Durata: 60 min
  • Età: 14+
  • Prezzo consigliato: 29,99€

Tu e i tuoi amici entrerete in questa antica casa vittoriana e sarete catapultati in un’avventura incredibile. Sarete in grado di liberarvi e risolvere il mistero?

Creanio ci presenta una Escape Room in 3D creata tramite una scatola in cui inserire “carte enigma per formare ogni volta scenari differenti a seconda della storia che state vivendo.”

Il gioco si basa su un’app che accompagna i giocatori e le future espansioni utilizzerano sempre la scatola base come partenza.

Non si sa altro su questo gioco, vediamo come avranno scelto di incarnare le escape room in scatola!

Escape Room – Il gioco: Jumanji Family Edition

  • Autore: N/A
  • Giocatori: 1-6
  • Durata: 60 min
  • Età: 10+
  • Prezzo consigliato: 39,99€

Se vi era piaciuto il gioco originale, eccone una versione più leggera. Tre diverse avventure da poter affrontare anche con i più giovani dove il trait d’union è dato dal tema che i meno giovani conosceranno per il film con Robin Williams, mentre i più giovani per quello con Karen Gillian e Dwaine “The Rock” Johnson. Io non mi azzardo a giocarci, perché le probabilità di fare 5 e 8 con due dadi sono 1/18 e non ho voglia di restare bloccato nella giungla.

Che poi… per la legge dei grandi numeri, non era così difficile fare 5 e 8, pensandoci bene.

Maestri del Rinascimento

  • Autori: Simone Luciani, Nestore Mangone
  • Giocatori: 1-4
  • Durata: 30-45 min
  • Età: 14+
  • Prezzo consigliato: 39,99€

Maestri del Rinascimento è un nuovo gioco di carte che ricrea l’atmosfera di Lorenzo il Magnifico con regole semplici e una durata limitata.

Nel tuo turno puoi acquisire una carta sviluppo, prendere risorse dal mercato o attivare carte sviluppo sul tuo tabellone. Ogni carta sviluppo ti consente di trasformare le risorse spostandole dai tuoi depositi limitati allo spazio bancario illimitato; in questo modo puoi accumulare molte risorse per acquisire carte più potenti.

Come in Lorenzo il Magnifico dovrai seguire le richieste dei tuoi leader per avere accesso ai loro poteri.

Qui sono molto combattuto, a me Lorenzo il Magnifico non piace per niente, ma Simone Luciani è in gamba e Nestore Mangone ha sfondato con Newton (io ci ho giocato ai tempi in cui si chiamava Galileo e mi era piaciuto già come prototipo), quindi potrei approfondire un po’, vedremo.

Through The Ages: nuovi leader e meraviglie

  • Autore: Vlaada Chvàtil
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 120 min
  • Età: 14+
  • Prezzo consigliato: 29,99€

Rimaniamo nei giochi impegnativi con Trough The Ages, o TTA, come viene chiamato amichevolmente. Questa espansione, di cui i nostri amici di Fustella Rotante hanno potuto vedere in anteprima le carte, arricchisce il gioco base, che comunque è un osso duro da spolpare già di suo.

Io ero convinto che leader e meraviglie fossero espansioni di 7 Wonders e invece…

Arriviamo a

Letter Jam

  • Autore: Ondra Skoupý
  • Giocatori: 2-6
  • Durata 45 min
  • Età: 10+
  • Prezzo consigliato: 21,99€

Un gioco di parole cooperativo? Ebbene, sì.

Letter Jam è un gioco di parole cooperativo dove ogni giocatore lavora con gli altri per la creazione delle parole. I giocatori vedono solo le lettere degli avversari; ad ogni turno cercano, con le lettere che vedono, di far indovinare una parola agli altri giocatori e nel contempo scoprire le lettere nascoste.

Dato che questo non è un gioco Cranio, ma che Cranio ha portato in Italia, ho avuto modo di trovare più informazioni e, devo dire, stando a ciò che ho letto e non mi sembra niente male. Se devo trovargli un difetto, è la gestione del punteggio, che mi sembra interessante quanto quella di Concept: zero. Letter Jam (come Concept, appunto) ha tutte le carte (e le fiche fruttate che richiamano la marmellata del titolo) per essere un gioco a cui giocare con spensieratezza. Io vi consiglio di provarlo, se ne avete occasione.

Barrage

  • Autori: Simone Luciani, Tommaso Battista
  • Giocatori: 1-4
  • Durata: 120 min
  • Età: 14+
  • Prezzo consigliato: 73,99€

Barrage è un gioco di piazzamento lavoratori basato sulla meccanica del flusso dell’acqua.

I giocatori si sfidano nel controllo energetico di un territorio costruendo maestose dighe, implementandole per accrescere la capacità di raccolta dell’acqua e la conseguente produzione energetica che dovrà poi essere trasportata e utilizzata grazie a turbine e a condotti.

In una distopica belle époque, la rivoluzione industriale ha spinto il consumo di risorse fossili fino al loro completo esaurimento. Lo sviluppo tecnologico sembra oramai segnato, ma una nuova risorsa, pulita e inesauribile, accorre in aiuto dell’umanità: l’energia idroelettrica.

A questo si aggiunge l’espansione (35.99€):

Barrage – The Leeghwater Project introduce una nuova fazione al gioco base: Ellen Vos, dei Paesi Bassi, è pronta a seguire le orme di Jan Leeghwater.

Sfrutta il lavoro esterno e i tuoi edifici, tramite una combinazione di tessere, ognuna con un diverso, potente effetto che può essere attivato dai tuoi ingegneri.

Approfitta di due nuovi ufficiali esecutivi e tre nuove tessere tecnologia avanzate dedicate alla costruzione di edifici personali.

Ancora più energia nelle tue mani!

Mi sono tenuto in fondo Barrage, per motivi che in molti potrete immaginare.

Il progetto su Kickstarter ha generato un’ondata di malumore non indifferente, a causa della gestione quantomeno approssimativa e un gioco consegnato ai sostenitori non all’altezza delle aspettative. È evidente che è mancato il controllo di qualità, e l’unico bonus garantito a chi ha partecipato alla campagna si è rivelato un boomerang: non solo non vengono rispettati i sei mesi di esclusiva prima dell’arrivo sugli scaffali (il gioco sarà disponibile già a Essen), ma chi lo acquisterà troverà le celeberrime ruote migliorate, ruote che nell’edizione Kickstarter non funzionano a dovere, nel migliore dei casi. Per i sostenitori ci sarà una nuova campagna Kickstarter che, con mia somma sorpresa, la maggioranza degli utenti su BoardGameGeek ha accettato come soluzione, insomma, i sei mesi di attesa saranno per chi ha sostenuto Cranio anticipando i soldi.

Come vedete, sono molto critico sulla gestione della campagna di finanziamento e credo che anche il “recupero in extremis” sia insufficiente, ma ora che Barrage è sugli scaffali, sarei contento di veder parlare del gioco in sé, perché la creatura di Tommaso Battista e Simone Luciani non merita di subire l’ira dei giocatori a priori. Chiunque abbia provato il gioco, ne ha parlato in toni entusiastici, secondo la Fustella Rotante è il miglior german del 2019 e io, davvero, non vedo l’ora di provarlo.

Dietro la diga di Lucca c’è un bacino ludico non indifferente, se volete attingervi, potete iniziare con i preordini su MagicMerchant.it

Rispondi