Sapori in gioco: Hit Z Road

E’ tempo di partire per le vacanze estive… che ne dite di un bel viaggio Coast to Coast con HIT Z ROAD?

Anche perché non c’è niente di più spettacolare che un viaggio da Chicago a Los Angeles durante un’epidemia Zombie!

Stiamo proprio parlando di questo gioco di Martin Wallace a tema apocalittico per 2-4 giocatori, piombato all’improvviso nelle nostre collezioni in breve tempo, probabilmente perché si è sparsa la voce che fosse un gioco davvero molto ben fatto, a partire dalla grafica vintage molto accattivante della cover, fino al design grafico delle carte che è di notevole qualità.

Il gioco rispecchia a tutti gli effetti la classica tipologia di Survival Horror ma stavolta “on the road”.

Per giocare ad HIT Z ROAD sarà necessario ad ogni turno di gioco portare avanti tre distinte fasi:

  • la programmazione
  • l’asta
  • gli incontri.

Questo attraverso la pesca da un mazzo di carte a difficoltà crescente.

Durante la programmazione (in base al numero di giocatori) verranno estratte carte per formare 3 o 4 righe da due carte ciascuna. Le carte verranno posizionate casualmente a rappresentare le possibili vie da seguire durante il viaggio.

Con l’asta sarà possibile puntare le proprie risorse iniziali o accumulate (adrenalina, benzina e pallottole) per aggiudicarsi uno dei percorsi che abbiamo creato nella fase precedente, cercando di ottenere la via più agevole o meno pericolosa.

Infine arriva il turno degli incontri dove, in base all’iniziativa (ottenuta durante l’asta), sarà possibile scegliere quale via seguire e a quel punto risolvere una dopo l’altra le due carte che si sono scelte.

Le carte normalmente hanno dei simboli che rappresentano la ricerca (le risorse che si riescono ad ottenere), l’evento (con una scritta che va risolta immediatamente) e poi la battaglia (combattere con il numero di Zombie indicati nella carta) ed anche i punti vittoria che si possono realizzare superando la carta stessa.

Il combattimento potrà avvenire in due modi differenti: sparando a distanza con un’arma (ossia scartando segnalini pallottola), e in modo decisamente più rischioso, attaccando in corpo a corpo nel caso ci fossero ancora Zombie sopravvissuti all’attacco a distanza, ma rischiando così di essere colpiti dalle creature e perdere sopravvissuti.

A noi basterà arrivare sani e salvi a Los Angeles almeno con un superstite per vincere, ma se ci fossero più giocatori sopravvissuti, tra di loro vincerà chi avrà ottenuto il maggior punteggio tra le carte acquisite durante il viaggio.

Tutto questo è assolutamente fantastico, un gioco leggero ma molto coinvolgente, dall’altissima qualità grafica.

Astenersi ovviamente chi ha repulsione per i dadi perché qui se ne tirano veramente tanti… ma alla fine sono proprio quelli che danno quel tocco di adrenalina al gioco, specialmente quando, verso il finale, le carte sono veramente forti e vi trovare orde di zombie da sconfiggere!

Ma un viaggio coast to coast è abbastanza lungo, e per rifocillarsi affidiamoci ai sapienti consigli dello Chef Ludico che ci propone qualcosa di goloso adatto allo style:

SPAGHETTI CON POLPETTE 

Si tratta di una ricetta semplice di origine italo americana, ma che fatta con gli ingredienti giusti diventa un piatto spettacolare da leccarsi i baffi.

Basterà semplicemente preparare delle polpettine di carne o se vi è più comodo prendetele già pronte dal vostro macellaio di fiducia, l’importante è che siano ben condite.

Fatele rosolare con un pochino di olio, aglio e rosmarino e sfumatele con del vino bianco.

Togliete aglio e rosmarino.

Aggiungete a questo punto la passata di pomodoro, controllate di sale e pepe e fate andare le polpette con il sugo fino a cottura; se il sugo si stringe troppo aggiungete un po’ di acqua di cottura, il sugo non deve però rimanere troppo liquido, mi raccomando!

Nel frattempo preparate gli spaghetti e che siano di buona qualità (vi consiglio Rummo).

Scolate e servite a piacimento mettendo sugo e polpette sopra i vostri spaghetti (come in foto), una grattugiata di parmigiano o pecorino ed il gioco è fatto!!!

E durante il viaggio, tra uno zombie e l’altro, non vi dimenticate di passare a fare i vostri acquisti da Magicmerchant.it 

Lo Chef Ludico

 

E se l’articolo ti è piaciuto e vuoi restare sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra NewsGeek settimanale!

 

Rispondi