Geek.pizza

Cowabunga!

GiochiamoinItalia: Board Game Torino

GiochiamoinItalia: Board Game Torino

Ci sono molte realtà che si occupano di giochi da tavolo nel nostro paese: associazioni, i ludo pub e gruppi indipendenti. In questa rubrica cerchiamo di presentarne il più possibile. Oggi siamo a TORINO!

Come di consueto, ringraziamo innanzitutto i responsabili di Board Game Torino che ci hanno mandato il materiale per compilare questo articolo rispondendo alle nostre domande. Speriamo di riuscire a dar loro la giusta visibilità.

Un’associazione, una storia

Board Game Torino nasce con l’intento di radunare la torneistica ufficiale del gioco da tavolo sul territorio piemontese. Collabora con B.I.G. che si occupa delle competizioni a livello nazionale.

Progetto nato per “gioco” ci piace pensare che la mozione principale per aver creato questo collettivo sia il fatto dell’essere stufi di spostarci sempre di regione per poter partecipare ai tornei dei nostri giochi prediletti! Il progetto è molto giovane, ma con i giusti ruoli tra i membri (io sono un grafico pubblicitario e un amico è nelle pubbliche relazioni) siamo riusciti a creare una discreta immagine “professionale” del collettivo, che pur non essendo ancora molto conosciuto ha permesso di avere un buon feedback per il nostro primo evento: il torneo ufficiale di 7 Wonders a Torino del 3/7/2022.

C’è anche da dire che, inaspettatamente, il profilo Instagram e un canale Youtube “work in progress”, ci hanno fatto venire voglia di creare contenuti al di fuori di quello che riguarda la torneistica: nel calderone c’è l’idea di avvicinarci anche ai gameplay, recensioni, dirette e tutto quello che riguarda il gioco da tavolo in toto.

Le attività

Il contesto principale è quello appunto della torneistica, quindi seguiamo principalmente lo statuto/modello B.I.G., organizziamo tornei che vengono inseriti sulla loro pagina per poi sponsorizzarli noi stessi sui canali social.

Abbiamo trovato facile avere degli sponsor, diverse aziende online, negozi locali e case editrici sono ben disposte ad avere della pubblicità di qualità in cambio di fornire i premi per i nostri eventi.

Non abbiamo per ora un sistema di tesseramento, le iscrizioni avvengono sul posto. Hanno sempre un costo contenuto che oscilla dai 2-5 € a partecipante, che rimane in linea con la natura hobbistica del progetto e serve a coprire principalmente i costi di sponsorizzazione dell’evento.

I giochi per i tornei li forniamo principalmente noi, ma invitiamo sempre i partecipanti a portare le proprie scatole per ovviare un qualsiasi problema legato alla carenza di queste, e che siano così sufficienti per tutti i tavoli.

La presenza nel mondo ludico

Abbiamo in mente per i nostri tornei una cadenza mensile, ma siamo lieti di partecipare ad ogni sorta di evento ludico.

Ci hanno appena contattati dal ToPlay festival, il festival del gioco di Torino che avverrà i primi di settembre, per mettere un nostro stand. Abbiamo ovviamente accettato! Nel caso specifico di quella giornata offriremo qualche tavolo per il gioco libero, portando noi qualche titolo e invitando i partecipanti a portare i loro.

Quanto è visibile

Abbiamo una Pagina Facebook e un Profilo Instagram, in programma c’è Tik Tok e come già accennato un canale Youtube che, tolti i tornei, servirà a creare ogni sorta di contenuto.

Prenderemo senza dubbio un dominio ma stiamo aspettando di capire se diversificare: utilizzare la BGT per creare contenuti e come associazione organizzatrice di eventi, o creare un nuovo nome e “brand” esclusivo per la creazione di contenuti al di fuori della torneistica.

Info e contatti

Non abbiamo per ora serate fisse in programma ma chissà!

Emilio (frontman social, content creator, graphic designer, videomaker, HC gamer) +39 327 03 76 225

Alessio (public relations, tecnico luci/set per videoproduzioni, HC gamer) +39 348 80 24 509

Carola (frontwoman social, content creator, campionessa indiscussa dell’80% dei nostri giochi, pro HC gamer) +39 347 43 36 996

boardgametorino@gmail.com

La “TOP 9” dei titoli più giocati o preferiti

1) Rising Sun

2) 7 Wonders

3) Forbidden Stars

4) Scythe

5) Terraforming Mars

6) Terra Mystica

7) Undaunted Normandy

8) Res Arcana e Seasons, a pari merito

9) Star Realms

UN TITOLO che non abbiamo ma che vorremmo tantissimo avere?

Di tutta la mia wishlist posso arrivare al massimo a scremare fino a 3!

  1. Corsari dei Caraibi (da vero appassionato di pirati)
  2. Nemesis (horror a colazione)
  3. The Gallerist (da pseudo artista accademico)


Se conoscete un’Associazione che può costituire una tappa di questo nostro viaggio virtuale nel mondo ludico italiano, segnalatecela pure!

Luca "il ludografico"

Il Ludografico (all'anagrafe Luca Canese) è un graphic designer e modellista, con una passione smodata per i giochi da tavolo, i libri, la storia antica, i boschi, gli orsi, gli unicorni, i giochi di Ryan Laukat, le opere di Paolo Chiari e i libri pop-up di Robert Sabuda. Scrive articoli bizzarri su vari aspetti del mondo dei GdT, realizza recensioni grafiche (le Ludografiche) dei giochi che ha provato, crea giochi sotto l'egida della LuxLu GD (con il suo collega Luigi Maini), lavora come grafico freelance per le aziende e agenzie, collabora con lo studio Labmasu come progettista di organizers per giochi da tavolo e, in passato, con la 4Grounds per la progettazione di navi di legno. E trova pure il tempo per giocare e badare alla sua casa. Consumato (e a volte scostumato) master e giocatore di GdR, passa da Eberron agli oscuri miti lovecraftiani con nonchalance, mentre la sua casa è invasa (oltre che da libri fantasy, di illustrazioni, di storia, Funko Pop e altre cose strane) da miniature dipinte e non dei più svariati giochi.

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: