Geek.pizza

Cowabunga!

Avvento 2022: Bomber: Edizione Insuperabili – Minirecensione

Avvento 2022: Bomber: Edizione Insuperabili – Minirecensione

Al via il Calendario dell’avvento 2022 di Geek Pizza che quest’anno inaugura una serie di minirecensioni natalizie. Non sapete a cosa giocare durante le feste? Iniziate ad aprire le caselline insieme a noi per scoprirlo!

Si parte con un gioco leggero per due. Un defaticante da post-maratona gastronomica festiva per combattere la calata della palpebra di chi ha deciso di andarci giù troppo pesante con gli anolini in brodo, o magari un titolo da riscaldamento mentre si attende che altre persone ci raggiungano al tavolo.

Bomber: Edizione Insuperabili

  • Autore: Paolo Mori
  • Illustrazioni: Mattia Simeoni
  • Da giocare in: 2
  • Durata: 10 – 15 minuti
  • Editore: Mancalamaro
  • Meccaniche principali: Push your luck, poteri variabili, pesca carte

Si scelgono 11 carte da “mandare in campo” basandoci sulle abilità rappresentate dalle icone di ciascuna di esse. Le carte delle due squadre vengono poi mischiate in un mazzo unico.

La squadra della carta pescata si considera in possesso palla. Il giocatore pone la carta davanti a sé ottenendo il beneficio delle abilità di quella carta e decide se provare il tiro o cercare di prolungare l’azione pescando la carta successiva. Scoprire una carta avversaria significa perdere il possesso palla e passare la scelta all’avversario, altrimenti si aggiunge la nuova carta e i relativi effetti a quelle già presenti. Per provare a segnare, si lancia un dado e si determina il successo/fallimento in base alle abilità delle carte davanti a noi e dell’avversario. Fallire il tentativo significa scartare le ultime due carte rivelate, segnare comporta, invece, scartarle tutte.

Chi segna più goal, vince.

Suggerisco di passare già da dopo la prima partita alla variante con sostituzioni che permette di cambiare una o più carte della propria squadra tra il primo e il secondo tempo in base a come sta andando la partita.

Non esattamente il gioco che unisce tanti attorno al tavolo essendo solo per due ma le partite sono vivaci e durano poco e per questo si prestano a creare simpatiche sfide da dentro o fuori tra più partecipanti. Livello di difficoltà da super introduttivo che lascia spazio a improvvisate telecronache e sciabolate morbide picciniane. Intermezzo ideale sia per una affollata giornata di ritrovo familiare sia per una tranquilla festività da passare in due.

Il gioco è stato creato in collaborazione con il progetto Insuperabili Onlus dedicato alla creazione di una scuola calcio volta all’inclusività per ragazze e ragazzi con disabilità. Sensibilizzare su questi temi non è certo esclusiva delle feste ma, perché no, potrebbe fare da valore aggiunto all’esperienza ludica natalizia dedicata a questo titolo.

Non vi resta che iniziare a fare riscaldamento e involarvi sulla fascia verso Magic Merchant.

Fabrizio Grugnaletti

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: