Geek.pizza

Cowabunga!

BGA #8 – Living Forest

BGA #8 – Living Forest

Giochi da tavolo… senza tavolo? In questa rubrica vi parlo di giochi a cui potete giocare su Board Game Arena. Il titolo di oggi è Living Forest.

Vi è mai capitato di passeggiare in un bosco e avere la sensazione che qualcuno vi stesse guardando da dietro i cespugli? Forse era uno dei quattro spiriti che hanno ispirato questo gioco.

BGA - Living Forest

In Living Forest, impersoneremo uno spirito della foresta chiamato a salvare l’Albero Sacro che è attaccato dalle feroci fiamme di Onibi. Le due meccaniche principali di questo gioco sono il push your luck con un leggerissimo deck building, condito da un veloce movimento su mappa e arricchito con un mercato pubblico.

Esistono tre modi per poter vincere: spegnendo 12 fuochi, piantando 12 alberi o accumulando 12 fiori di Loto; chi riuscirà a raggiungere uno dei tre obbiettivi per primo sarà dichiarato il nuovo “Spirito Guardiano”.

Per poter vincere a questo gioco bisognerà scegliere oculatamente una strategia da seguire, in quanto solo concentrando i propri sforzi si avrà successo, ma bisognerà comunque tenere d’occhio gli altri giocatori per poterli fermare in tempo.

Tutti i giocatori iniziano con uno stesso mazzo di carte guardiani, e una plancia 3×5 dove poter piantare i nuovi alberi (una delle tre possibilità di vittoria). Durante il proprio turno si pescheranno carte dal proprio mazzo sommando tutte le icone che saranno visibili fino a quando decideremo di fermarci, o non appena verrà scoperto il terzo animale solitario; esiste una meccanica di “mitigazione” dell’alea, per poter annullare l’effetto di alcune carte.

Successivamente, a turno, ognuno svolgerà due azioni (o solo una se verranno scoperti tre simboli animale solitario) la cui efficacia si basa sulla somma dei simboli accumulati sui guardiani e sulla propria plancia: si potrà spegnere fuochi (acqua), piantare alberi (germogli), reclutare guardiani (sole), muoversi nel cerchio degli spiriti (spirale). Si può rinunciare ad un’azione per prendere un frammento, il quale ci permetterà di annullare un animale solitario durante la fase di pesca.

Poi, al turno dei giocatori, seguirà il turno di Onibi che attaccherà la foresta e tutti i suoi spiriti.

Qualora un giocatore non dovesse riuscire a difendersi dal fuoco rimasto nel cerchio degli spiriti, vedrà accumularsi nel proprio mazzo dei varani di fuoco, ossia degli animali solitari seguaci di Onibi, e immediatamente dopo verrà aggiunto altro fuoco alla foresta in base a quanti animali guardiani sono stati reclutati. Dopo una velocissima fase di ripristino, si continua con il round successivo fino a quando un giocatore riuscirà a soddisfare una delle tre condizioni di vittoria.

Ho conosciuto Living Forest dapprima nella sua versione fisica, il gioco mi è stato presentato da un amico come un semplice family game, e devo ammettere che le meccaniche lo rendono accessibile a chiunque, mentre le illustrazioni dei guardiani e la grafica del gioco lo rendono un titolo molto attraente. E’ facile da spiegare, da comprendere e da giocare, ha una discreta profondità, ma devo ammettere che, dopo diverse partite, il gioco a me risulta essere abbastanza ripetitivo. C’è una buona interazione tra i giocatori, che a me piace molto, dato che, muovendosi all’interno del cerchio degli spiriti, si possono sottrarre simboli ai propri avversari, simboli che potrebbero essere fondamentali per la vittoria, e soprattutto bisogna sempre tenere d’occhio quale sia la strategia degli altri giocatori.

Trovate Living Forest a 35€ su MagicMerchant.it cosa volete di più?

Se non sapete con chi giocare, o vorreste trovare nuovi giocatori con cui potervi confrontare e sfidare, unitevi anche voi al gruppo: Gli ITALIANI di BoardGameArena.

Lista articoli della rubrica Giochi su BGA:

The Sarge

Ramingo giramondo, ha avuto la possibilità di conoscere molte realtà ludice sparse per l'Italia. I suoi preziosi giochi, lo hanno seguito ovunque durante i suoi numerosi traslochi.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *