Joss Whedon confessa: non sapeva cosa fare con Thanos

Se vi state chiedendo cosa avrebbe fatto Joss Whedon con Thanos dopo Age of Ultron, la risposta è: “Boh”.

Probabilmente molti fan del MCU se lo sono chiesti parecchie volte: “Cosa avrebbe fatto Joss Whedon?” La risposta è più semplice di quello che potreste immaginarvi. Sì, perché non lo sa nemmeno lui. Quando ha presentato per la prima volta Thanos in Avengers: Age of Ultron, non immaginava minimamente cosa avrebbe fatto in futuro il cattivo della Marvel.

Durante un’intervista a IGN, a Whedon è stato chiesto quali fossero i piani per il suo cattivo, e la risposta è stata la seguente:

Sinceramente, l’ho buttato un po’ lì. Adoro Thanos. Amo la sua visione apocalittica, la sua storia d’amore con la morte. Adoro il suo potere, ma non lo capisco del tutto. Ha avuto un sacco di potere, ed è stato bello nei fumetti, secondo me è il cattivo #1 di Marvel e ho pensato: non so cosa fare di Thanos. Mi è piaciuto ciò che (i fratelli Russo) hanno fatto, Josh Brolin è stato un grande. Hanno fatto un ottimo lavoro nel rendere la sua performance sullo schermo. Non ho dato delle possibili strade da percorrere, pensavo solo “Chiuso Ultron dormirò per quattro anni e poi verrò alla premiere”. Ed è andata veramente così.

Parlando ancora della gestione di Thanos dei Russo Bros hanno gestito Thanos in Avengers: Infinity War, Whedon ha aggiunto:

Penso che abbiano fatto ciò che andava fatto, gli hanno dato una prospettiva reale e lo hanno fatto apparire un giusto ai suoi stessi occhi. Secondo me è stata l’idea migliore. Quindi mi è piaciuto molto quello che hanno fatto. Non ne sapevo niente e, di certo, non me lo sono inventato io

Whedon ha portato molto al MCU, ed i fratelli Russo stanno proseguendo egregiamente il lavoro, fondato sulle basi che lui ha lasciato. Hanno ampliato la sua eredità, rendendo i film della Marvel ancor più strabilianti di prima. Possiamo dire che se Whedon non sapeva cosa fare con Thanos, allora è davvero una fortuna che non abbia diretto Infinity War.

Fonte: GeekTyrant

Rispondi