Tainted Grail – Aggiornamento n°27

Ecco il nuovo aggiornamento di Tainted Grail! Oggi parliamo del Combattimento e della Diplomazia e delle novità legate ad essi! E il pledge manager si avvicina..

Miniature da 35 mm

Awaken Realms ha deciso di incrementare la grandezza delle miniature degli eroi, si passa dai 32 mm precedenti ai 35 mm. La motivazione? I modelli sono ricchi di dettagli! Ingrandendo le miniature, questi saranno più facilmente apprezzabili.

Combattimento e diplomazia

Il tema del Combattimento e della Diplomazia presenti in Tainted Grail è uno dei principali ai quali AR si sta dedicando in questo periodo. Di seguito potete trovare un video riepilogativo in inglese, se volete andare nel dettaglio proseguite semplicemente con la lettura di questo aggiornamento.

Partiamo dalla domanda principale: perché migliorare i sistemi di Combattimento e Diplomazia?
Il modello precedente ha raccolto “buone recensioni”, ma per Awaken Realms non è abbastanza! Soprattutto sapendo che la maggior parte dei feedback facevano notare grandi margini di miglioramento su questa parte del gioco.

Ecco un elenco di alcune delle cose che AR ha notato durante le varie partite demo e dai vari feedback:

  • Il requisito di avere almeno un simbolo con il quale connettere le carte ha reso statisticamente possibile per un giocatore avere una mano di carte non giocabile in alcun modo. Situazione rara, ma spiacevole.
  • Altre mani di carte, invece, potevano essere giocate solamente in uno, massimo due, modi (con uno che era chiaramente ottimale rispetto all’altro). C’era necessità di avere più scelta in questo senso, e anche maggior rischi!
  • Gli incontri di combattimento e di diplomazia potevano durare a lungo. Ed era necessario ridurre questi tempi per rendere minore l’attesa tra un turno e l’altro.
  • Le carte di combattimento avevano abilità abbastanza intricate e che potevano richiedere un certo tempo di risoluzione. Questo non era un aspetto necessariamente negativo, ma con una lunga sequenza di carte il tempo per la risoluzione delle stesse diventava meno tollerabile.
  • D’altra parte, il taglio di alcune abilità non era una soluzione praticabile, poiché il combattimento diventava così più deterministico.
  • Il combattimento, solitamente, implica “logoramento”. Invece, un personaggio ben potenziato poteva ridurre i combattimenti a incontri brevi e di facile risoluzione.
  • È stato inoltre scoperto un certo exploit che permetteva ad un giocatore di ottimizzare la propria mano.

Molte delle cose sopra menzionate non erano immediatamente visibili e i vari feedback sono stati utilissimi per indagare nuove scelte che possono migliorare il gioco.

Introduzione al combattimento 2.0

Il più grande cambiamento che potreste aver notato nel video sopra è che la maggior parte delle carte ha un nuovo layout, in cui le chiavi sono posizionate su un lato. Ciò significa che le carte di Combattimento e Diplomazia si coprono parzialmente l’una con l’altra, oscurando le abilità non più attive. Se si tratta di un’abilità che permane nel tempo, essa è disposta in modo da essere visibile quando la carta relativa fa parte di una sequenza.

Un altro aspetto importantissimo è che le chiavi non sono più necessarie per giocare la carta. Esse sono invece legate a vari ed eventuali bonus.
Un’ultima precisazione riguardante la Riserva di Combattimento: non sarà più necessario nemmeno contarla e ricontarla continuamente. Ora semplicemente si dovrà raccogliere i segnalini assegnati dalle carte in una Riserva. Quando ne avrete abbastanza, avrete vinto. Naturalmente, ci sono anche modi per perderli o spenderli.

Se volete andare ulteriormente nel dettaglio vi consiglio di scaricare il prototipo del piccolo manuale del combattimento: Combat_prototype.

Quali sono i risultati di questo aggiornamento sul combattimento? Vediamoli qui di seguito:

  • Non siete mai bloccati! Indipendentemente dalle carte che avrete in mano, potrete sempre giocare almeno 1 attacco ogni turno e avanzare attraverso l’incontro;
  • I combattimenti sono più brevi e dinamici, con molta più scelta. Volete ottenere un maggior numero di segnalini per la vostra Riserva di Combattimento? O forse pescare carte aggiuntive? Volete andare sul sicuro? E molto altro ancora.. Ora ci sono molte cose nuove che potrete fare;
  • Combattimento e Diplomazia consumano meno tempo (e spazio) di gioco. Alcune sequenze di carte diventano ingombranti;
  • Sapete immediatamente quali abilità sono ancora attive, non dovete più controllarle continuamente;
  • Le regole sono più semplici da spiegare e richiedono meno tempo. Molti concetti difficili sono spariti;
  • Gli exploit non sono più possibili.

Una cosa importante è che, nonostante i cambiamenti, AR ritiene di aver mantenuto quasi tutti gli aspetti positivi del prototipo. È stato fatto un significativo passo in avanti.

La Diplomazia funziona più o meno allo stesso modo del nuovo sistema di combattimento mantenendo, però, il succo della vecchia Diplomazia.

Gioco digitale

Per aggiornamenti più frequenti sul gioco digitale vi ricordo che esiste un gruppo facebook inglese.

Prima di tutto, AR vuole sottolineare ancora una volta che il gioco digitale non sarà la copia dell’esperienza di gioco da tavolo.

Ecco alcuni punti salienti del gameplay che AR sta implementando per la prima beta:

  • Avete il controllo di un villaggio e di un gruppo di eroi;
  • Potete sviluppare il vostro villaggio, costruire nuovi edifici e inviare gli eroi in missione;
  • Gli eroi possono guadagnare esperienza, oggetti e oro;
  • Gli eroi possono anche morire, dovete gestirli attentamente;
  • Gli eroi avranno molte missioni e scelte legate alla storia;
  • Le decisioni prese in quelle missioni avranno effetti a lungo termine su un eroe e sul villaggio;
  • Potete attivare i Menhir per tenere fuori il Wyrdness e saranno forti fintanto che ci sarà un’alta speranza nella popolazione locale. Se la speranza diverrà bassa, i Menhir saranno molto più deboli;
  • Ci sarà una forte componente di gestione del tempo: gli eroi devono esplorare e gestire le minacce il più rapidamente possibile, ma hanno anche bisogno di tempo per riposare e recuperare.

Tutto sommato, come potete vedere, l’esperienza sarà molto diversa da quella del gioco da tavolo. AR vuol creare creare un’incredibile avventura RPG con elementi strategici e gestione della squadra di eroi, con scelte difficili e molte possibilità di sviluppo diverso.

Nuove illustrazioni

Ecco svelate alcune nuove illustrazioni per le carte Combattimento e Diplomazia.

La prossima settimana probabilmente sarà aperto il pledge manager! Tenetevi pronti!


Link all’aggiornamento precedente qui!

Link all’aggiornamento in lingua inglese qui!

Vuoi una panoramica generale del gioco? Vai qui!

Gruppo facebook italiano di Tainted Grail qui!

Rispondi