Nemesis – Aggiornamento n°57

Oggi si parla di unboxing, Aftermath, Voidseeder e Carnomorphs. Ah già: anche del nuovo progetto di Awaken Realms!

Come saprete già è partita giusto ieri la campagna di Etherfields. A questo link potete trovarne una piccola anteprima e i link alla campagna. Non mancate di seguire gli aggiornamenti che vengono pubblicati su Geek.Pizza! Li potete trovare cliccando qui!

Video di unboxing della seconda ondata!

Torniamo sul pezzo e parliamo di Nemesis! Sembra che in AR ci sia molto movimento..e non parlo dell’avvio della campagna di Etherfields! In sede, infatti, è arrivata una copia delle espansioni della seconda ondata di spedizione! Le copie lasceranno la Cina a fine mese per iniziare a essere spedite in tutto il mondo. Stiamo parlando, ovviamente, della versione in inglese. Qui di seguito trovate il video di unboxing realizzato proprio da Awaken Realms!

Foto delle espansioni

Oltre al video non poteva mancare una bella gallery di foto!

Uno sguardo al gameplay

Il responsabile dei test sul gameplay, Paweł, ci parla di Nemesis dal suo punto di vista.

Nemesis: Aftermath

Durante la campagna Kickstarter, AR ha pensato di creare un’espansione che permettesse ai giocatori di giocare “dopo” gli eventi del gioco base. I modi per realizzarla e su come realizzarla erano molteplici, ma come scegliere? Testando tutte le idee!

La modalità che ne è uscita con i migliori feedback da tutti questi test comportava tempi di gioco più brevi e più intensi di quelli del gioco base.

La premessa di base era comunque che i nuovi personaggi di Aftermath scoprissero il relitto di Nemesis o ciò che ne rimaneva, compresi i corpi dei membri dell’equipaggio, le stanze saccheggiate e i segni di lotta per la sopravvivenza. All’inizio della partita ogni giocatore ha ancora i propri obiettivi personali, ma le cattive condizioni in cui riversa la nave richiamano l’attenzione dei personaggi: bisogna rimandare i propri piani personali e pensare a domare il fuoco, riparare i malfunzionamenti solo per poter rimanere a bordo per un altro paio di minuti. Senza contare la presenza degli Intrusi! Il gioco è veloce, intenso e molto, molto difficile.

Nuovi personaggi

I nuovi membri dell’equipaggio sono una vera sorpresa per i veterani del gioco base. La Psicologa manipolativa (o di sostegno?), il CEO supportato dal robot, l’Androide super-efficace ma a tempo limitato, il Cacciatore di taglie e il suo migliore amico (il cyber-dog Laika) e il Condannato offrono un modo unico di giocare non solo Aftermath, ma anche il gioco base.

Non sono solo mazzi di azioni e oggetti nuovi, ma sono integrati con le loro caratteristiche, elementi e meccaniche speciali, come il CEO’s Robot, che ha alcune azioni davvero potenti ma ha un numero limitato di utilizzi. La Psicologa può seguire un altro personaggio e aiutarlo, rendendola il personaggio definitivo di supporto o, chissà, un’inaspettata assassina. Il Cacciatore di taglie può usare Laika giocando con due miniature contemporaneamente. Il Condannato inizia con le manette e deve implorare (o ricattare) altri giocatori per farsi liberare. Ultimo, ma non meno importante, l’Androide che con il suo equipaggiamento integrato è immune alle Infezioni.

Queste nuove caratteristiche e abilità rendono il gioco completamente diverso.

Con Aftermath ovviamente ci sarà ancora molto di più: nuovi personaggi, nuove azioni, una nuova nave, nuovi segnalini Esplorazione, nuovi eventi, nuovo mazzo di avvisi e nuovi obiettivi.

Voidseeders

Lavorare sui Voidseeders è stato completamente diverso dal lavorare su Aftermath. Qui AR ha pensato a degli Intrusi che portassero un pericolo più psicologico che fisico, che portassero i personaggi sull’orlo della follia.

I Voidseeders muoiono relativamente facilmente ma si tratta semplicemente di una trappola intelligente. Quando si elimina un Voidseeder, questo scompare senza lasciare traccia. In termini di meccaniche di gioco si rimette semplicemente il ​​gettone nel sacchettino, come se non fosse mai comparso. È questo che fa percepire la sensazione di minaccia infinita. Ma anche il loro aspetto varia: più il vostro personaggio è pazzo, più grande (e più cattivo) sarà il Voidseeder che incontrà.

La follia è una parte essenziale della meccanica del Panico. Durante la partita, i personaggi saranno influenzati molto dagli eventi e questi ne pregiudicheranno le azioni, fino a farli impazzire.

Carnomorphs

Avere la possibilità di lavorare su un ceppo mutante in rapida evoluzione era una novità per Paweł. I Carnomorphs dovevano essere molto letali e in continua evoluzione con il progredire delle partite. È così che quelli più grandi mangiano i più piccoli e diventano più forti ad ogni turno di gioco. Iniziano come piccole larve, che a loro modo non rappresentano un enorme pericolo. L’inizio è davvero calmo ma presto si trasforma in una vera minaccia.

I Carnomorphs non possono essere uccisi. Per renderli più rigiocabili, AR ha pensato a un sistema di mutazione ed è così che anche i personaggi si trasmetteranno queste mutazioni portando loro a fare cose davvero impensabili, come addirittura spaventare gli stessi Intrusi! Occhio però, ogni volta che un peronsaggio muterà si avvicinerà sempre di più a essere un Carnomorphs.

Aggiornamento delle edizioni localizzate 

Le traduzioni sono in corso e tutto sta andando come programmato.

Una volta che i file saranno tradotti AR cercherà di condividere il tutto con i backer!


Link all’aggiornamento precedente qui!

Link all’aggiornamento in lingua inglese qui!

Vuoi una panoramica generale del gioco? Vai qui!

Cerchi la versione italiana del prototipo del regolamento e dei file PnP? Li trovi qui!

Gruppo facebook italiano di Nemesis qui!

Rispondi