Geek.pizza

Cowabunga!

Il gioco dell’anno e i premi ludici di Lucca Comics & Games 2021

Il gioco dell’anno e i premi ludici di Lucca Comics & Games 2021

A Lucca Comics & Games è stato premiato il gioco dell’anno 2021, ma non solo, ecco i premi del mondo ludico.

Joe Dever Award

Dedicato all’autore della saga di Lupo Solitario, questo premio viene assegnato alla miglior operazione crossmediale dell’anno.

L’evento cinematografico firmato da Denis Villeneuve, si espande nel medium ludico grazie a un gioco da tavolo, cui ne seguirà anche uno di ruolo. Come piacerebbe a Herbert, il board game apre così le “porte della percezione” su Arrakis e la sua spezia. Il premio è stato infatti assegnato a Dune: Imperium di Paul Dennen, pubblicato da Asmodee.

Non ho ancora giocato a Dune: Imperium, ma d’altra parte non sono nemmeno riuscito a guardare il film, cercherò di rimediare quanto prima, ma pare che in una città ci sia gente che parte avvantaggiata quando gioca a Dune: Imperium.

La Spezia.

E andiamo avanti!

Premio alla carriera 2021

Quest’anno il premio alla carriera va a una persona straordinaria, a cui il mondo ludico italiano deve veramente tantissimo, ma forse nemmeno conoscerete questo nome. Si tratta di Gianfranco Fioretta, di Oliphante, casa editrice che porta sui nostri tavoli una miriade di giochi talmente particolari che non potrebbero trovare casa altrove.

Gianfranco ha iniziato il suo percorso nella prima metà degli anni ’70, ed è stato uno dei primi ad accostare i buoni giochi ai buoni libri, intuendone il valore culturale e sociale. Da allora, partecipa con costante e scrupolosa sistematicità a tutte le fiere di settore, dalle più piccole alle più importanti, contribuendo a una diffusione sempre più capillare della passione per il (buon) gioco, cui ha dedicato gran parte della sua vita professionale. Quando molte delle personalità oggi più famose muovevano i primi passi nel mondo del gioco da tavolo, Gianfranco era già lì. Per approfondire, vi lascio il link a un’intervista che il buon Agzaroth de La tana dei goblin ha fatto a Gianfranco a inizio 2021.

Gianfranco è anche la persona che ha reso possibile la presenza di Quarto e Quoridor giganti al mio matrimonio, che sarà una sciocchezza rispetto a tutto ciò che ha fatto nella sua carriera, ma per me dà la misura della sua grandissima disponibilità.

Gioco dell’anno

Il gioco dell’anno quest’anno va a My City, di Knizia, edito da Kosmos e distribuito in Italia da Giochi Uniti. Knizia questa volta ha realizzato un gioco di polimini e, nonostante il Gioco dell’anno sia un premio che viene assegnato a titoli per famiglie, si tratta di un gioco legacy. Ve ne abbiamo parlato qui, vi rimando quindi all’articolo.

Il gioco dell'anno 2021 è My City
Il gioco dell’anno 2021 è My City

Per la prima volta nella storia del premio, poi, è stata assegnata una menzione speciale a Micro Macro: Crime City, gioco che io ho trovato veramente spettacolare ho completato tutti i casi della scatola e attendo di giocare con la nuova scatola, arriverà in Italia anch’essa grazie a MS Edizioni.

Calico, Nova Luna, Paleo e The Crew rimangono quindi a pochi centimetri dalla vittoria.

Gioco di ruolo dell’anno

Il GDR dell’anno è Broken Compass, come sapete su questa materia so ben poco, mi affido quindi al comunicato stampa.

Una produzione italiana dei game designer Riccardo Sirignano e Simone Formicola, edito da Two Little Mice e distribuito da Raven Distribution, grazie al suo sistema di gioco semplice, completo, coerente e immediatamente coinvolgente, adatto a neofiti così come a giocatori veterani.

La giuria ha inoltre deciso di dare una menzione speciale a Kids & Legends, edito da Spritzgnack e distribuito da Asmodee Italia, per la ricerca e l’impegno fatto per introdurre i più giovani al GdR, la capacità di coinvolgere tutta la famiglia nel gioco e l’attenzione all’inclusività, che permette di partecipare a giocatori con diversi livelli di esperienza, con una particolare attenzione a bambini e ragazzi che amano il videogioco.

E con questo da Lucca è tutto, linea allo studio.

Se non sapete cosa fare, fatevi un giro su MagicMerchant.it, ci sono un sacco di novità interessanti e si può anche preordinare Tyrants of The Underdark!

Francesco "The Doctor"

Fondatore di Geek.pizza è stato per anni amministratore di Italiansubs con il nick di zefram cochrane prima di partire per strani e nuovi mondi. Tecnico informatico e traduttore, ama i telefilm, i giochi da tavolo e la pizza.

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: