Il gioco sul comò – Anteprima Kickstarter: Cat Rescue

Oggi parliamo di un nuovo gioco di carte in uscita su kickstarter: Cat Rescue. Gattofili, dove siete?

Cat Rescue è un gioco in uscita il 20 marzo – nella data odierna di pubblicazione dell’articolo – su kickstarter, ideato da Ta-Te Wu.

In Cat Rescue i giocatori dovranno salvare i gatti dalla strada e aiutarli affinché vengano adottati. Si tratta di un gioco di carte completamente cooperativo per 1-4 giocatori con la possibilità di giocare fino a 5 con l’espansione che sarà disponibile ottenere aumentando il pledge su kickstarter.

Obiettivo del gioco

I giocatori cooperano per racimolare punti aiutando i gattini, portandoli al riparo e preparandoli all’adozione. La partita finisce quando tutti i gatti non vagano più per strada o quando saranno presenti 3 gatti in uno qualunque dei gattili. Il punteggio finale determina il “livello” di vittoria.

Setup

  1. Mescola il mazzo dei gatti randagi e riponilo da una parte, esso costituirà il mazzo di pesca;
  2. In mezzo al tavolo crea un’area in modo tale che possa essere creata una griglia di carte 4×4, usa i segnalini per determinare gli angoli di questa griglia. Questa griglia rappresenta il riparo per i nostri gattini;
  3. Prendi le prime quattro carte dal mazzo di pesca e piazzale a caso sugli spazi centrali della griglia, ponendole quindi nella configurazione 2×2;
  4. Ogni giocatore pesca 2 carte dal mazzo e le pone davanti a sé, questo spazio costituirà il gattile di ciascun giocatore;
  5. Piazza la carta “delivery” sulla carta gatto che si trova nell’angolo in basso a destra della griglia, la freccia dovrà puntare verso sinistra;
  6. L’ultimo giocatore che ha accarezzato un gatto sarà il primo giocatore.

Come si gioca

Ogni giocatore svolge il proprio turno come descritto qui di seguito, dopodiché toccherà al giocatore alla sua sinistra.
Il turno di ciascun giocatore è composto da 4 fasi:

  1. Mettere un gatto al riparo:
    • Il giocatore pesca una carta dal mazzo di pesca o sceglie un gatto dal proprio gattile e la mostra agli altri giocatori. Nota bene: quando un giocatore sceglie un gatto dal proprio gattile, il prossimo giocatore dovrà, invece, pescarne uno dal mazzo di pesca.
    • La carta scelta dovrà essere piazzata su uno spazio vuoto adiacente ad una carta gatto già presente sulla griglia. La carta può essere piazzata anche esternamente alla griglia, purché sia adiacente ad un altro gatto [2A]. Il piazzamento della carta deve permettere il movimento spiegato qui di seguito. La nuova carta, infatti, “spingerà” di uno spazio verso il gatto adiacente. Si può spingere orizzontalmente o verticalmente. Ogni gatto connesso su quella riga o colonna si muove di conseguenza. Nota bene, ci sono due restrizioni quando si spinge un gatto:
      • non puoi spingere un gatto che è attualmente bloccato dalla carta “delivery”
      • non puoi spingere nella direzione indicata dalla freccia presente sulla carta “delivery”
    • Dopo aver spinto il nuovo gatto e ogni altro gatto sul suo percorso, si piazza la carta “delivery” sul nuovo gatto. Essa viene posizionata in modo tale che la freccia sia rivolta verso la direzione in cui la nuova carta ha spinto le altre. La carta “delivery” va posizionata in modo tale che il lato rivolto a faccia in su rispecchi il luogo da cui quella nuova carta è provenuta: dal gattile o dal mazzo di pesca.
  2. Preparare i gatti per l’adozione: se ci sono 3 o 4 gatti dello stesso colore a faccia in su adiacenti e presenti nella stessa colonna o riga, gira i gatti nel mezzo di questa serie a faccia in giù. Una volta che i gatti saranno a faccia in giù, saranno pronti per l’adozione.
  3. Gestire l’adozione. Quando un gatto viene spinto al di fuori del riparo a causa della fase 1:
    1. Se il gatto era rivolto a faccia in giù, è stato adottato. Ogni altro gatto a faccia in giù connesso a questo gatto sarà adottato, che sia stato spinto o meno al di fuori della griglia. Piazza i gatti adottati da una parte, essi serviranno per calcolare il punteggio finale.
    2. Se il gatto è a faccia in su, non è pronto per l’adozione e deve essere piazzato nel gattile del giocatore di turno.
  4. Verifica del termine della partita. Il gioco termina quando, alla fine del turno di un giocatore, il mazzo di pesca è vuoto o il giocatore ha 3 gatti nel suo gattile. Se si verificano una di queste due condizioni, si passa al conteggio dei punti finali. Altrimenti, tocca al giocatore seguente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Punteggio

Sei un buon amico dei gatti? Calcola il tuo punteggio nel seguente modo:

  • Ogni gatto adottato, eccetto i gatti multicolore, vale 2 punti
  • Ogni gatto multicolore vale 1 punto
  • Ogni gatto pronto per l’adozione, quindi rivolto a faccia in giù sulla griglia, vale un punto

Il vostro punteggio finale determina il vostro “livello” di Vittoria:

  • Da 0 a 9 punti: Il gatto ti ha mangiato la lingua? Gioca meglio la prossima volta!
  • Da 10 a 19 punti: Cat burglar (alias “Topo d’appartamento), ci sono ancora molti gatti randagi nelle strade, stanno derubando tutti i pescivendoli!
  • Da 20 a 29 punti: Cat Lady, tante persone stanno accogliendo i gatti randagi nelle loro case..meglio non parlare di come esse siano diventate!
  • Da 30 punti in su: Cat nap, grazie a te molti gatti hanno una casa, ora possono appisolarsi tranquillamente giorno e notte.

Conclusioni

Partiamo dal background, dai gattini! La grafica, infatti, è azzeccata: gattini pucciosi e colorati sapranno sicuramente catturare l’attenzione di grandi e piccoli. Una ulteriore nota positiva si può notare da un dettaglio delle carte: a carte diverse, e quindi colori diversi, corrispondono simboli diversi ai quattro angoli, ciò va sicuramente incontro a chi potrebbe avere qualche problema con i colori. Data la sua facile accessibilità, Cat Rescue può essere considerato un buon family game. Ma non solo! La durata molto contenuta rispetta sicuramente i canoni di un filler, quindi si presta ad un pubblico anche più ampio.

Se volete essere reindirizzati alla pagina del kickstarter allora cliccate QUI!

1 commento su “Il gioco sul comò – Anteprima Kickstarter: Cat Rescue

Rispondi