Un gioco di ruolo onirico e artistico: Hieronymus

Un gioco di ruolo onirico e artistico: Hieronymus

Grumpy Bear ci ha abituati a proposte di giochi di ruolo di una certa qualità e raffinatezza, con aspetti tutt’altro che scontati. Lo ha fatto con lo storytelling di “Wanderhome”, ha continuato con il semi-gioco in scatola “Critical” e ora esplora un nuovo tema: quello della fusione fra gdr e l’arte antica…

La pace corrotta del Medioevo è giunta ormai alla fine. Tutta la putrescenza della società feudale trasuda e poi erutta, lacerando e scucendo il vecchio mondo che ti era familiare.
L’entità che ti insegue, braccandoti a ogni passo, porta con sé un mare di caos e di fuoco. In questa fuga, viaggerai per strani mondi.  
Che ne sarà di te quando l’Inseguitrice ti raggiungerà? Esiste una via del ritorno?

Hieronymus” è più di un semplice gioco: è un’esperienza profonda nel mondo bizzarro e fantasmagorico del pittore Hieronymus Bosch.
Ispirandosi al motore Forged in the Dark, in questo gdr per 2-5 partecipanti scritto da Laurie O’Connell, avrai l’opportunità di esplorare mondi dipinti, abitati da surreali mostri e affascinanti chimere, in una serie di avventure hexcrawl che vi sfideranno a ogni passo.

Se non sapete che cos’è un hexcrawl, sappiate che è una modalità di gioco di ruolo che prevede l’esplorazione di una mappa aperta suddivisa in esagoni, che i giocatori conoscono ma i cui aspetti, positivi o negativi, non sono immediatamente rivelati ma vanno esplorati. Gli esagoni, infatti, possono contenere incontri positivi e negativi e i giocatori hanno maggiore libertà di movimento, con incontri che non necessariamente consistono in mostri e tesori, ma a volte eventi fortuiti, narrativi o di aiuto all’avventura. Ha molto in comune con la modalità sandbox, quindi assenza di una sequenza stabilita di incontri e con la possibilità di esplorare liberamente la mappa scoprendo cose.

E questo si addice molto a Hieronymus, in cui affronterete visioni oniriche e distorte, esagono dopo esagono, con un solo obiettivo: trovare la via d’uscita prima che l’Inseguitrice vi raggiunga.

Il gioco si propone di portarvi nelle atmosfere del secondo quattrocento, quando la vecchia società feudale, con i suoi pilastri ormai inadeguati e corrotti, si confrontavano con la circolazione di nuove idee, favorita dalla stampa a caratteri mobili: interpreterete degli Archetipi, rappresentanti delle due diverse facce di questa società mutevole e incomprensibile, quasi come i quadri in cui siete finiti.

Ad oggi il gioco è già in pre-ordine e, per chi parteciperà, Grumpy Bear ha preparato in omaggio le schede dei personaggi in formato segnalibro. Sei Archetipi che rappresentano i due diversi volti della società, quella feudale che sta crollando e quella moderna nascente.
I segnalibri saranno in cartoncino e a colori, pratici per tenere sempre davanti la scheda del proprio personaggio e ottimi per contrassegnare il dipinto di Bosch che state esplorando in questo momento.

Chi vi insegue? Smetterà di farlo, quando uscirete di qui?

Cosa aspettarsi da Hieronymus, quindi?

  • Un gioco che prende le mosse dal sistema Forged in the Dark, e lo semplifica, trasformandolo in qualcosa di nuovo, pronto per essere intavolato senza nessuna preparazione.
  • Sei segnalibri che rappresentano la scheda del tuo personaggio: l’archetipo che sceglierai di interpretare.
  • Sette Mondi Dipinti pronti da essere esplorati, nonché dei suggerimenti di altre opere d’arte dove potrai trasportare questo gioco.
  • In esclusiva con per il pre-ordine avrai, inoltre, un phamplet aggiuntivo per vivere un’avventura nell’inferno dantesco!

Per iscriversi alla newsletter e rimanere sempre aggiornati su questo intrigante gdr, basta andare [qui].


E per i vostri giochi di ruolo, vi consigliamo una visitina a MagicMerchant.it

Commento all'articolo