Castle cancellato: l’eleganza di Stana Katic la pochezza di Nathan Fillion

Certo, sarà sempre Mal di Firefly, ma Mal ha stile, Nathan Fillion molto meno, avrebbe dovuto imparare dalla coprotagonista della serie, che è una vera signora.

Quando ho saputo della cancellazione di Castle sono stato contento. Per me Castle sarebbe finito comunque alla fine della stagione, perché non c’è Castle senza Beckett e probabilmente le valutazioni di ABC sull’umore dei fan, i costi della serie e gli ascolti hanno portato alla conclusione annunciata ieri. Castle è stato cancellato.

Le voci sul comportamento infantile di Nathan Fillion avevano raggiunto l’apice quando si è diffusa la notizia che aveva preteso di girare solo due giorni a settimana con Stana Katic perché non la sopportava. L’annuncio dell’uscita dell’attrice con la fine dell’ottava stagione è stato il colpo di grazia, sia per l’affetto dei fan di Castle verso Nathan Fillion, sia per la serie stessa.

La reazione dei due attori principali la dice lunga sullo stile che li contraddistingue.

Ecco la lettera che Stana “Kate Beckett” Katic ha scritto ai fan. Un foglio di carta, scritto di suo pugno, molto meno asettico di qualcosa scritto al computer.

Cari fan di Castle, attori, membri dello staff

Il vostro attaccamento nei confronti della nostra serie ci ha portati avanti per 8 indimenticabili stagioni.

Mi sento fortunata ad aver potuto incontrare e lavorare al fianco e per voi tutti, ve ne sarò per sempre grata.

Un abbraccio

Stana Katic

Stana Katic cancellazione Castle

Il commento di Nathan Fillion è l’esatto opposto. Tre tweet, senza alcun riguardo per la serie e il suo personaggio e una frase di circostanza che ci si chiede se abbia scritto o qualcuno per lui.

C’è una fine per tutto. È stato un onore lavorare con gli uomini e le donne di Castle. Abbiamo fatto grandi cose insieme, grazie a tutti.

E subito dopo:

Cari registi tutti, pare che mi si sia liberata l’agenda.

La ciliegina, però arriva ora.

Cari fan, in qualsiasi progetto mi imbarcherò potrete vedere quanto sia diverso da Castle, fresco e versatile. Grazie.

Da una persona che sotto alla foto del profilo scrive “Non costa nulla dire una cosa gentile e ancor meno tenere la bocca chiusa”… ecco, forse sarebbe stato meglio rileggere questa frase dopo il tweet di circostanza che ha scritto e, oltre a tenere la bocca chiusa, tenere le dita lontane dalla tastiera.

Ci ricorderemo sempre Malcom Reynolds e di Castle con affetto, ma non di Nathan Fillion.

6 commenti su “Castle cancellato: l’eleganza di Stana Katic la pochezza di Nathan Fillion

  1. cavolo! con questo titolo mi aspettavo insulti oppure qualche allusione al fatto che la serie è finita perché lei ha abbandonato! mi sembra un addio come qualunque altro…. è finita, grazie e ci vediamo dopo a quelli che mi vogliono seguire… come siete esagerati!!

  2. Se continuava la serie in quella direzione probabilmente o si sarebbero sposati davvero o piu probabilmente ammazzati bella serie mi dispiace che finisca ma ragazzi e la vita tutto prima o poi finisce

  3. La differenza è’ nell’ironia di Nathan contro la furbizia di Stana nel mostrare il foglietto di quaderno scritto di suo pugno per intenerire i fans!La serie doveva finire per non scivolare nella noia ed essere ricordata come la migliore degli ultimi anni .

  4. Mah a me entrambi i messaggi sembrano molto di circostanza. Entrambi sono felici per il lavoro fatto, entrambi ringraziano tutti. L’unica differenza è biglietto-tweet, ma la sostanza è assolutamente identica.

  5. Come sei severo con Nathan Fillion! A me piace… Certo che dopo otto stagioni, è un po’ difficile tenere alta l’attenzione del pubblico, nonostante l’affetto.

Rispondi