Escape the Dark Castle in Italia grazie a Ghenos

Escape the Dark Castle in Italia grazie a Ghenos

Nato da una campagna Kickstarter chiusa ormai a metà 2017, arriva finalmente in italiano Escape the Dark Castle, gioco fantasy-horror che colpisce per la sua grafica insolita, e conquista con la sua componente narrativa.

I giocatori (da 1 a 4) dovranno collaborare per fuggire da un oscuro castello nel quale sono imprigionati.  Insieme dovranno affrontare trappole, orrori indicibili, mostri e sfide mortali. Una volta creati i personaggi, basati sui risultati del dado bianco, il gruppo tenterà la fuga dal castello infestato scalando il mazzo di 15 carte scelto per quella partita tra le 45 disponibili, uno scenario alla volta. Sarà il gruppo, congiuntamente, a decidere chi affronterà la prima carta coperta, di volta in volta, fronteggiando il pericolo a colpi di dadi, con un sistema semplice e intuitivo. Prima di arrivare al boss finale, collocato in fondo al mazzo, non andrà perso alcun elemento del gruppo durante il tragitto, o si dovrà ricominciare l’avventura.

 

Lo stile grafico scelto, volutamente old school, coinvolge e riporta alla mente i tanto amati libro-game degli anni ’80. Grazie a questa edizione interamente in italiano, che abbatte tutte le barriere linguistiche della versione inglese, la predominante componente narrativa potrà essere apprezzato da tutti.

Con partite brevi, che si assestano sui 30 minuti, sempre diverse e dal set up estremamente veloce, costituisce un ottimo punto di partenza per i neofiti, una buona alternativa per gli amanti del Gdr, ma anche un titolo perfetto per rievocare le serate passate con D&D. Avrà un prezzo al pubblico di 39,95 € e l’uscita è prevista per giugno 2019.

Noi non vediamo l’ora di metterci le mani sopra, e voi?

Non perdete altro tempo e correte su MagicMerchant.it dove è già possibile prenotarlo.

Chiara "Honey Meeple"

Appassionata di videogiochi e creativa fin dall'infanzia, negli ultimi anni si è innamorata anche dei giochi da tavolo. Sul suo tavolo è facile trovare soprattutto German nudi e crudi, ma non disdegna sporadiche partite a giochi meno impegnativi. Tutte queste passioni, oltre alla sua innata vena artistica, l'hanno fatta avvicinare al mondo delle miniature, che dipinge per (e con) passione. Recentemente, con il nome di Kiki's Miniatures Mania, ha iniziato a pubblicare video tutorial per aiutare chi sta muovendo i primi passi in questo fantastico mondo.

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: