Geek.pizza

Cowabunga!

Ecco cos’è Wyrmspan, il successore di Wingspan, ma con i draghi

Ecco cos’è Wyrmspan, il successore di Wingspan, ma con i draghi

Da ieri sera non si fa che parlare di Wyrmspan, ma esattamente cos’è questo Wingspan con i draghi?

Stonemaier Games ha ottenuto ancora una volta l’attenzione di tutto il mondo ludico globale con l’annuncio di Wyrmspan, un gioco che sulla scatola riporta la scritta “A Wingspan Game”, ovvero “Un gioco a tema Wingspan”. Ma con i draghi.

Ecco la descrizione, in breve, della casa editrice:

Wyrmspan si ispira alle Meccaniche di Wingspan, tuttavia i suoi 16+ elementi unici rendono Wyrmspan un gioco indipendente, non compatibile con Wingspan.

Ma partiamo dall’inizio.

Wyrmspan in una riga

Autore: Connie Vogelmann | Artista: Clémentine Campardou | Giocatori: 1-5 | Durata: 90 | Età: 14+ | Editori: Stonemaier Games

E veniamo alla definizione:

wyrm (plural wyrms)

  1. (mythology, fantasy) A huge limbless and wingless dragon or dragon-like creature.
  2. A sea serpent.

Wyrm, quindi, nella mitologia o in un contesto fantasy è “Un gigantesco drago o creatura con fattezze di drago senza arti, né ali”. Che poi, nelle immagini, questi draghi le ali le abbiano eccome… beh, questa è un’altra storia.

L’assonanza con la parola “Wingspan” (che, in inglese, significa “apertura alare”) credo sia immediatamente evidente.

La storia

Sei un dracologo amatoriale nel mondo di Wyrmspan, un luogo dove draghi di ogni forma, dimensione e colore scorrazzano per i cieli. Portate avanti gli scavi di un labirinto sotterraneo che avete recentemente portato alla luce sulla vostra terra e invitate queste meravigliose creature al sicuro delle vostre caverne.

Durante una partita di Wyrmspan costruirete un rifugio per draghi di ogni forma e dimensione; si parte con tre spazi dove gli scavi sono già iniziati, ovvero lo spazio più a sinistra della Caverna Cremisi, dell’Antro Aureo e dell’Abisso Ametista. Durante la partita effettuerete scavi per indurre altri draghi a vivere nel vostro rifugio, concatenando tra loro potenti abilità e ottenendo il favore della Gilda dei Draghi.

Le differenze con Wingspan

Wyrmspan è un gioco a sé stante, non compatibile con Wingspan, ne condivide la filosofia generale, ma ha parecchie differenze. Vi riporto le FAQ del sito di Stonemaier, tradotte dal sottoscritto.

Bisogna effettuare uno scavo su uno spazio Caverna prima di potervi attirarvi (giocarvi) un drago, giocando una Carta Caverna. All’inizio della partita si dispone di tre spazi già scavati.

I Cuccioli sono una tipologia di carta che si trova nel Mazzo Draghi, hanno tutti un costo in uova (nascono da un uovo), un potere continuo che si attiva quando li nutrite e una potente abilità a uso singolo quando diventano adulti.

Quattro diverse gilde (se ne usa una per partita) offrono diversi benefici durante la partita e alla fine della stessa.

Le Carte Drago hanno delle “etichette personalità” legate a diverse abilità e obiettivi di fine round. Ogni Carta Drago è stata progettata ex novo, non sono copie di carte di Wingspan.

Le azioni vengono svolte spendendo monete e, spesso, uova (non cubi azione), ambedue le risorse si possono conservare di round in round. Ci sono persino alcuni modi di ottenere monete extra durante la partita (in Wingspan non è possibile ottenere azioni extra).Le caverne si esplorano da sinistra a destra (e non da destra a sinistra). Raggiungendo il fondo della caverna, si ottengono bonus al punteggio, ma deve essere scavata e occupata completamente.Ci sono due icone Nido sul vostro tappetino caverna, ancor prima che giochiate un Drago (per cui potete deporre uova durante il primo turno, se lo desiderate)Si parte con tre risorse a scelta e quattro carte in mano, selezionate a piacimento tra tre Draghi e tre Caverne.

Alla fine di ogni round non potrete avere più di 9 carte, 9 monete e 9 gettoni risorsa: ogni eccesso va scartato. Questa restrizione, in realtà, consente di trasportare azioni nel round successivo.

All’inizio di ogni round (quattro in totale), si ottengono 6 monete e 1 Uovo

Non ci sono dadi (si ottiene sempre una risorsa specifica o una a vostra scelta tra le quattro esistenti). I Dadi Cibo sono un simpatico elemento di variabilità e interazione in Wingspan, ma in Wyrmspan la mancanza di disponibilità di risorse risultava un po’ troppo frustrante.

Non ci sono carte bonus (queste tipologie di bonus sono insite in varie Carte Drago)

Si possono sempre scambiare risorse con la modalità “pago 2 prendo 1”, non solo quando si gioca una carta.

Le abilità delle carte sono opzionali. Se un’abilità consente agli avversari di ottenere dei benefici, possono ottenerli anche se chi gioca la carta li rifiuta.

Il calcolo dei punteggi a fine round ha una modalità benevola: in caso di pareggio per il primo posto, tutte le persone coinvolte ottengono il pieno punteggio, chi segue otterrà il punteggio per il secondo posto.

Le curiosità sui Draghi sono contenute in un manualetto in formato “guida” e non sulle carte stesse. Separando questi testi dalle carte le abbiamo rese più comprensibili e un manualetto da 32 pagine a colori non è niente male.

Le tempistiche

31 gennaio – Gioco disponibile sul negozio online di Stonemaier

Fine marzo – Distribuzione ai negozianti su scala globale.

Chiaramente Ghenos Games è indicata come partner italiano di Stonemaier, non che ci fossero dubbi sul fatto che avrebbero curato l’edizione italiana di questo gioco, ma la conferma viene direttamente da Ghenos, che ha parlato di secondo quadrimestre 2024 in un annuncio sui social network.

Considerazioni

Confesso di non avere mai trovato particolarmente intrigante Wingspan, ci ho fatto un paio di partite quando è uscito, ma non mi aveva fatto gridare al miracolo ed è caduto rapidamente nel dimenticatoio (forse anche perché il gioco non era il mio). Il successo planetario di questo gioco, tuttavia, dimostra che Stonemaier è riuscita a incontrare i gusti di una miriade di persone.

Anche in questo caso, a occhio, siamo di fronte a un gioco che spopolerà e, credo, lo farà anche grazie alle bellissime illustrazioni di Clémentine Campardou (acquistabili qui). Un plauso anche a Connie Vogelmann, già autrice di Apiary (che non ho ancora provato), che raccoglie il testimone di Elizabeth Hargrave (Wingspan), il fardello è notevole, vedremo come saprà portarlo.

Il gioco è già preordinabile su MagicMerchant.it, data di consegna: febbraio 2024.

Francesco "The Doctor"

Fondatore di Geek.pizza è stato per anni amministratore di Italiansubs con il nick di zefram cochrane prima di partire per strani e nuovi mondi. Tecnico informatico e traduttore, ama i telefilm, i giochi da tavolo e la pizza.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *