Giochi Atipici – Romeo e Giulietta

Giochi Atipici – Romeo e Giulietta

Un collaborativo per soli due giocatori portato in Italia da GateOnGames che ci porterà tra le strade di Verona con lo scopo di far sbocciare l’amore.

Essendo oggi San Valentino, quale miglior gioco per ricordare la più classica storia d’amore, ovvero Romeo e Giulietta? Durante la partita dovremo far in modo di far incontrare i nostri due innamorati comunicando tramite delle missive il luogo in cui ci vedremo, ma attenzione, se Montecchi e Capuleti si ritroveranno insieme, l’odio avvinghierà Verona.

Autori: Julien Prothière, Jean Philippe Sahut | Artista: David Cochard | Giocatori: 2 | Durata: 10-35 | Età: 12+

L’ambientazione è bellissima e, a parer mio, abbastanza sentita: vi sentirete veramente in giro nella Verona del 1300, alla ricerca del vostro grande amore, purtroppo però gli imprevisti sono dietro l’angolo e ad ogni carta scoperta la sensazione di vedere sparire l’occasione di incontrarvi aumenterà.

I materiali sono eccellenti, bellissima l’idea che la scatola diventi la plancia di gioco, rende il tutto più compatto, carte con un bel finish; i personaggi di Romeo e Giulietta, insieme alle missive, sono di un cartoncino rigido. Belli anche i segnalini in legno con i personaggi stampati. Carina l’idea che le due casate siano rosse e blu e l’odio sia l’unione di questi due colori ovvero il viola. Poi le illustrazioni di David Cochard sono eccezionali, dall‘immagine in copertina ai vari personaggi illustrati nelle carte: davvero qualcosa di incredibile.

Il gameplay non è semplice, Romeo e Giulietta è un collaborativo in cui non puoi parlare, ma devi farti capire, chiaramente non un’impresa semplicissima. Sconsiglio di giocarci con un neofita: si troverà spaesato e noi non potremo dargli consigli perché si perderebbe il senso della partita. Vi sono diverse cose da tenere d’occhio: le carte giocate dall’avversario, le azioni dei vari luoghi e le carte evento con la clessidra. Insomma non dico che ci voglia un giocatore esperto, ma almeno una persona avvezza a questa tipologia di giochi. 

La variabilità è ottima, il gioco comprende infatti diversi capitoli, con varie difficoltà. Io ancora devo superare il primo capitolo, non preoccupatevi particolarmente della longevità.

È un gioco semplice ma non scontato, con quel pizzico di difficoltà da renderlo apprezzabile a tutti i giocatori, per passare una serata di San Valentino con il vostro amato/a è sicuramente perfetto!

Trovate Romeo e Giulietta su MagicMerchant.it

Commento all'articolo