Caricamento in corso

3 giochi in 6 minuti: Coney, Hegemony e The Last Spell

Vi raccontiamo tre giochi in sei minuti di lettura, i titoli di oggi sono Coney, Hegemony: Lead Your Class to Victory e The Last Spell.

Sei minuti di lettura, tre giochi da scoprire, non indugiamo oltre.

Hegemony: Lead Your Class to Victory

Autori: Vangelis Bagiartakis, Varnavas Timotheou | Artista: Jakub Skop | Giocatori: 2-4 | Durata: 90-180 | Età: 14+

Sarà la classe operaia che andrà al potere, oppure il capitalismo avrà la meglio? Senza dimenticare la classe medio/borghese, che vorrà emergere, né lo Stato: resterà a guardare?

Hegemony: Lead Your Class to Victory è sicuramente il gioco del momento, quel gioco che è sulla bocca di tutti. Un “european” game della Hegemonic Game Project, ideato da Vangelis BagiartakiseVarnavas Timotheou, asimmetrico e competitivo da 1 a 4 players, dalla durata importante (180-240 minuti) con varie meccaniche tra cui gestione della mano, commercio, prestiti e poteri variabili. L’interazione tra i giocatori è alta e ogni fazione ha modalità diverse di conteggio punti, in momenti diversi della partita.

Grazie al nostro Manuel “The Doc” (GdT Roma Players) che ha avuto modi di provarlo, ecco le sue impressioni su “strada” (vi rimando a Instagram per le foto)

Hegemony! La nazione è sconvolta dallo scontro tra classi. La classe operaia rivendica giusti salari e occupazione; la classe media pure, ma vuole anche spazio per le sue imprese; i capitalisti hanno in mente solo il profitto; lo stato infine cercherà di mantenere equilibrio tra le parti, inseguendo la propria agenda politica. Sembra storia di tutti i giorni, ma è proprio quello che accade in Hegemony dove 4 giocatori si metteranno nei panni di 4 classi sociali distinte, ciascuna con le proprie azioni e i propri obiettivi. Fortemente ispirato alla politica e all’economia, Hegemony è un’esperienza intensa, un gioco ricco e sfaccettato che, tuttavia, scorre azione dopo azione. Come tutti i giochi asimmetrici l’ostacolo iniziale è dato dalla lunga spiegazione necessaria prima di iniziare. La fatica però sarà ben ripagata

The Last Spell

Autori: Nestore Mangone, Alessandro Veracchi | Giocatori: 1-4 | Durata: 120-150 | Età: 14+ | Editore: Tabula Games

Nestore Mangone (con Alessandro Veracchi) che realizza un Tower Defence sull’indie game omonimo “The Last Spell”? Ebbene si, è tutto vero…Non un gestionale ma un full coop immersivo, sfidante, dove poco puoi programmare ma che ti diverte tantissimo. Edito dalla Tabula Games con un progetto Kickstarter che ha raccolto oltre 300.000 euro. Per avere informazioni sulla campagna ecco il link, mancano poche ore, correte!

Dobbiamo proteggere il fuoco sacro che si trova in mezzo alla cittadella che andrà difesa dagli attacchi di orribili scheletri che per 3 notti ci invaderanno spazzando tutto ciò che incontrano. Saremo in grado di far crepare tutti? Un full coop suddiviso in 2 momenti: giorno e notte.

Durante il giorno si attiva la fase gestionale e di costruzione di nuove strutture che a loro volta daranno risorse per ampliare le difese della cittadella, possiamo acquistare nuove armi per far migliorare il nostro eroe e pozioni magiche che danno determinati bonus.

Giunta la fase notte ecco spuntare gli scheletri su plancia, che si muovono ed attaccano tutto ciò che incontrano nel loro cammino. Anche noi li dobbiamo sterminare tutti prima di passare al giorno successivi.

La costruzione di una propria arma e la coordinazione tra tutti i player è fondamentale per contrastare le orde di scheletri. Ogni personaggio parte con equipaggiamenti e abilità differenti.

Ben tematizzato, molto sfidante e coinvolgente, si sente l’ansietta quando ti circondano tutti i mostri.

Ringraziamo Nestore Mangone per averci dato la possibilità di provare in anteprima questo nuovo titolo evidenziando il fatto che è un prototipo e che i materiali possono variare.

Trovate le foto su Instagram.

Coney

Autore: Giampaolo Razzino | Artista: Mirko Properzi | Giocatori: 2-4 | Durata: 20-35 | Età: 12+ | Editore: Little Rocket Games

Little Rocket Game ci riprova dopo il successo di Hens (di cui abbiamo parlato qui): ecco a voi Coney, simpatici coniglietti da inserire in una conigliera 3×3 rispettando le restrizioni di piazzamento e realizzando interessanti combo su combo da ottimizzare per ottenere più punti vittoria.

Ogni giocatore può effettuare una di tre azioni disponibili (Rifornimento, Giocare carta coniglio e Crescita) che permettono di organizzare al meglio il proprio schema di gioco e realizzare interessanti motori produttivi cosi da piazzare i coniglietti più remunerativi. Il gioco ha una grafica davvero elegante e piacevole. Un card game profondo e non banale: sicuramente un family plus che farà divertire anche chi cerca una sfida un po’ più impegnativa.

l gioco sarà su Kickstarter dal 13 giugno, davvero da non perdere. Qui il link della campagna. Per le nostre impressioni su “strada” e per qualche foto nel dettaglio, ecco il mio post su Instagram (ebbene sì, ho avuto la possibilità di provarlo).

Antonio Mantico (AntoMatto) – Founder/Admin GdT Roma Players

In attesa dell’arrivo dei giochi finanziati su Kickstarter, vi consigliamo giochi che arrivano molto più rapidamente, su MagicMerchant.it

Da non perdere