Geek.pizza

Cowabunga!

Giochi Atipici – Woodcraft

Giochi Atipici – Woodcraft

Preparatevi a intagliare dadi in un gestionale pensato per un pubblico esperto che arriva dall’autore di Pulsar 2849

Stretto e punitivo, ecco come sintetizzerei Woodcraft.

Un gioco del 2022 nato dalla mente di Ross Arnold e Vladimír Suchý, un gestionale per 1-4 giocatori della durata di 80-120 minuti (direi anche 60 dopo la prima partita). Sicuramente non adatto ad un pubblico di neofiti essendo un titolo medio-difficile.

Avremo 14 round a disposizione, tantissimi direte, ecco niente di più sbagliato! Ogni turno avremo un’azione presa dalla rotella centrale e una serie di azioni bonus da fare, bisognerà programmare bene ogni singola mossa e tenere d’occhio ogni aspetto del gioco.

Dal tracciato delle rendite a quello della reputazione, dai contratti da fare ai lavoratori da scegliere, ma anche la spesa dei pochi mirtilli (la moneta del gioco) che vi ritroverete a gestire, tutte le scelte, state sicuri, che non le prenderete a cuor leggero. E sapete una piccola curiosità? Gli autori hanno anche diminuito i round da fare per accorciare il gioco e aumentarne la difficoltà.

Li ringraziamo per aver creato questo gioco, ma sicuramente per chi soffre d’ansia come la sottoscritta non è stato un bene! La tensione che si verrà a creare è assurda, i vostri occhi si sposteranno da una parte all’altra del tavolo per cercare di tenere tutto sotto controllo.

Proprio sotto questo aspetto, va evidenziata una criticità: i componenti sono ottimi, materiali eccellenti, cartoncini spessi, carte di buona qualità, ma… perché non fare un tabellone unico?

Ci sono: la ruota centrale, il pezzo con il tracciato delle varie rendite e il tabellone dei punti, ma perché non farne uno solo? Se è stato fatto per una questione di spazio non credo che sia stato risolto il problema perché sul tavolo ne occupa tantissimo anche così, ma un tabellone unico avrebbe diminuito i tempi del setup.

Visto che lo trovo veramente un gran gioco, continuiamo con i piccoli difettucci e parliamo del regolamento, per quanto ricco di esempi l’ho trovato un po’ confusionario, come se mancasse sempre qualcosa e non ci fosse risposta ai miei dubbi, infatti alla prima partita qualche regoletta non vi nego di averla sbagliata.

Ma andiamo avanti.

Come vi avevo anticipato, è un grande gioco, tipico di Suchý, che già con Pulsar 2849 e Underwater Cities aveva creato dei piccoli capolavori. Secondo molti si è allontanato con questo titolo dai suoi successi volendo “strafare” aggiungendo elementi di troppo, molte critiche sono state rivolte nel sistema degli attrezzi per tanti definito anche inutile ai fini della partita. Personalmente non la penso così, nelle partite che ho fatto li ho trovati molto utili per ottenere quei mirtilli in più o avanzamenti nei tracciati, insomma una mossa che si può incastrare perfettamente con il resto delle combo che stiamo facendo, quindi una cosa da non sottovalutare così tanto.

Tra le cose da tenere d’occhio non c’è da escludere l’avversario perché per quanto l’interazione sia indiretta, quel minimo che c’è potrebbe distruggere la nostra strategia: un contratto preso prima di noi, un dado o un bonus rubato, e così ci ritroveremo a valutare le nostre scelte, in questo si potrebbe cadere in una paralisi d’analisi, ma tranquilli, come il nostro avversario, anche noi staremo a riflettere parecchio ve lo posso assicurare.

Tutto il gioco è circondato da un’ambientazione davvero carina, l’idea di far diventare i dadi dei pezzi di legno da tagliare e incollare è davvero fantastica, certo il legno che cresce sugli alberi è un po’ fuori tema ma ringrazieremo per quel dado che gratuitamente ad ogni turno crescerà di due punti. In conclusione per me Woodcraft è super promosso, i difetti che ho trovato non l’hanno penalizzato, è un gioco che nonostante l’ansia si intavola volentieri. Tutto sarà stretto e limitato il divertimento sarà proprio arrivare a fine partita soddisfatti di quello che si è riusciti a fare, ogni punto sarà sudato e saprete che sarà tutta farina del vostro sacco!

Trovate Woodcraft su MagicMerchant.it

AtipicaNerd

Sono un’Atipica Nerd appassionata di giochi da tavolo. Lettrice accanita e amante di serie tv. Pensandoci sono una Nerd a tutti gli effetti!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *